“Volare Alto”: l’Amministrazione dà lustro e riconoscimento a ragazze/i distintisi per merito scolastico

“Volare Alto”: l’Amministrazione dà lustro e riconoscimento a ragazze/i distintisi per merito scolastico

3 Agosto 2022 Off Di Pantaleo Gianfreda

Alcuni dei ragazzi/e premiati nella serata del 28 luglio con Sindaca, Dirigente scolastica e Assessora

Nella serata di venerdì 29 luglio si è tenuta, presso la corte interna del Palazzo Baronale, la prevista manifestazione “Volare Alto”, frutto di un encomiabile progetto promosso dall’Amministrazione comunale con lo scopo di dare lustro e riconoscimento ai nostri ragazzi e ragazze che si sono distinti quest’anno per merito scolastico: da quelli delle classi V della Scuola Primaria, che “faranno il salto” verso la classe I della Secondaria, ai ragazzi/e neodiplomati/e che si iscriveranno agli Istituti Superiori sino ai “licenziati” da questi Istituti che accederanno all’Università o al mondo del lavoro.

Presenti alla manifestazione, presentata da Paola De Benedetto, la sindaca Laura Manta, la Dirigente scolastica Maria Francesca Conte e l’assessora alla Pubblica Istruzione e Cultura Eliana Vantaggiato, che la sindaca ha pubblicamente gratificato come “mio braccio destro” (la dichiarazione, con “annessi e connessi”, merita un articolo a parte).

La serata ha visto la partecipazione di due noti artisti: Marco Antonio Romano, che ha letto significativi brani di Piero Calamandrei, Don Milani e Malala Yousafzai (la giovanissima pakistana che nel 2014 ha ricevuto il Premio Nobel per la pace), e Roberto Treglia, che si è esibito in due belle canzoni (“Greatest Love of All” di Witney Houston e “Di sole e d’azzurro” di Giorgia).

Già nei giorni scorsi, come è noto ai lettori, InfoCollepasso aveva dato risalto a quattro giovani collepassesi diplomatisi con 100 e lode. Per cui condivido appieno l’iniziativa dell’Amministrazione e mi auguro che essa venga “istituzionalizzata” e ripetuta nei prossimi anni.

LEGGI ANCHE  Sabato 29 dicembre, ore 18.00, Chiesa Madre, Concerto Laude Natalizia

Ho il dovere, per la verità, di fare un rilievo critico alla manifestazione: poco spazio è stato dato ai ragazzi e alle ragazze premiati, alla Scuola e alle stesse famiglie… dovevano essere loro i veri protagonisti della serata! Stavolta l’eccellente assessora Eliana Vantaggiato non è stata all’altezza della sua nota e travolgente creatività e… della sua stessa fama, sparsasi ormai in tutta la provincia grazie alle belle e ben organizzate iniziative culturali che ha sinora intrapreso. Può succedere e certamente l’anno prossimo l’Assessora farà tesoro dell’esperienza di questo primo anno!

Per i ragazzi delle classi Quinte della Primaria l’Amministrazione aveva previsto 8 assegni da 100 euro per i più meritevoli. Su suggerimento della Dirigente scolastica, “ai 44 bambini della scuola primaria si è deciso – come scrive l’Assessora Vantaggiato – di assegnare un libro, in premi, a tutti, senza distinzione di merito, in considerazione della tenera età e della funzione di incoraggiamento allo studio da parte di tutta la Comunità educante”. Una scelta pedagogicamente felice e doverosa per quell’età (spiace solo che su 44 ragazzi/e solo 11 fossero presenti a ritirare il libro… le famiglie dovrebbero essere più attente e sensibili a queste iniziative!).

Ho colto, nel corso della consegna dei libri ai ragazzi delle Quinte, una felicissima espressione di un ragazzo, Giorgio… “La diversità ci fa crescere”… che dà il senso vero dell’iniziativa e gratifica l’ottimo lavoro che la scuola rende alle nostre giovani generzioni.

LEGGI ANCHE  Calcio: sconfitta per le due collepassesi

Sei i ragazzi della Scuola secondaria di 1° grado premiati con assegno di studio da € 150: Sofia Moscara (10 con lode), che frequenterà il Liceo Scientifico di Galatina; Lorenzo Ria (10 con lode) frequenterà Scienze Applicate presso l’Istituto “Vallone” di Galatina; Matteo Verardi (10 con lode) si è iscritto al Liceo Scientifico “L. da Vinci” di Maglie; Gabriele Antonio Fuso (10 con lode) frequenterà il Liceo Scientifico “Vallone” di Galatina (per inciso, Gabriele è anche vincitore della borsa di studio in memoria dell’ex sindaco Antonio Longo, offerta dalla famiglia in occasione del 40° anniversario della sua scomparsa); Giulia Cazzato (10) si è iscritta a Scienze Applicate presso l’Istituto “Vallone” di Galatina

Dodici i giovani degli Istituti Superiori premiati con un assegno di € 200.

Dei quattro “superbravi”, diplomatisi con 100 e lode, è stato già scritto su questo blog e si può approfondire cliccando sui loro nomi; essi sono: Federico Costa, Letizia Palumbo, Gaia Paturzo e Paola Ria.

Gli altri “superbravi”, che hanno conseguito la votazione di 100/100, sono: Marica Antonaci, diplomatasi presso il Liceo Scientifico“ L. da Vinci” di Maglie, che frequenterà la Facoltà di Ingegneria Aerospaziale presso il Politecnico di Torino; Dario Corina (Istituto “De Viti De Marco” di Casarano), che si è iscritto alla Facoltà di Scienze politiche e sociali internazionali dell’Università “Alma Mater” di Bologna; Giovanni Foti (Istituto “Meucci” di Casarano) si è iscritto alla Facoltà di Ingegneria industriale dell’Università del Salento; Martina Malorgio (Istituto “Meucci” per Geometri di Casarano) aspira ad una carriera nell’Arma dei Carabinieri e parteciperà ad un imminente concorso per Allievi Carabinieri; Eleni Marrocco (Istituto “Leonardo da Vinci” di Maglie) si è iscritta alla Facoltà di Medicina; Valentina Martignano (Istituto “Colonna” di Galatina) frequenterà Scienze della Formazione Primaria presso l’Università del Salento; Gaia Spennato (Istituto Tecnico Commerciale di Casarano) si è iscritta alla Facoltà di Marketing, Comunicazione aziendale e Mercati globali presso l’Università “Bicocca” di Milano; Salvatore Piccinno (Istituto Alberghiero di Santa Cesarea Terme), già inseritosi nel mondo del lavoro.

LEGGI ANCHE  Primarie del centrosinistra. Straordinaria partecipazione a livello nazionale. Scarsa affluenza a Collepasso

Di quest’ultimo, dell’altra nostra compaesana Letizia Palumbo e degli altri “superbravi” dell’Alberghiero di Santa Cesarea ha scritto il 28 luglio il “Nuovo Quotidiano di Puglia” nell’articolo di seguito riportato (Letizia e Salvatore sono riconoscibili nelle prime due foto a sinistra in alto e in basso).

Nuovo Quotidiano di Puglia, 28.7.2022

Congratulazioni, ragazze e ragazzi, orgoglio della nostra comunità!

… “volate” sempre “alto”… ad maiora et meliora!

Pantaleo Gianfreda

Post scriptum

Approfitto dell’occasione per esprimere anche grande soddisfazione per la bellissima, riuscitissima e gremitissima serata di sabato 30 luglio con Ippolito Chiarello… superlativo!

La serata del 30 luglio con Ippolito Chiarello