Quel Castello sempre in balìa di sporcaccioni e vandali… e Menozzi “se li coccola”

Quel Castello sempre in balìa di sporcaccioni e vandali… e Menozzi “se li coccola”

6 Luglio 2021 Off Di Pantaleo Gianfreda
Spread the love

Mi scrive, sere fa, un solerte cittadino: “Buona sera, Pantaleo. Vorrei segnalare un particolare, in qualità di genitore e nonno. Al Castello stasera avrò raccolto oltre 30 bottiglie di Campari e bottiglie di birra rotte. Se un bambino cade, le conseguenze sono a dir poco gravi. Mi rivolgo a te – scusami se mi permetto – perché hai la capacità di dar voce a chi di competenza. Credo che il centro di raccolta rifiuti sia più pulito del nostro Castello…ti ringrazio...”.

Dopo qualche giorno il cittadino, che ringrazio, mi invia anche delle foto, scattate successivamente, che pubblico e testimoniano il persistente stato di sporcizia e pericolosità dell’area del Castello.

Eseguo doverosamente l’invito del cittadino “a dar voce” alle sue istanze perché giungano “a chi di competenza”!

Per la verità, tante volte altri cittadini hanno segnalato la situazione di degrado dell’area del Castello ed altre del paese… non sempre con i risultati sperati da parte di amministratori che “non vedono e non sentono”.

Lo so che Menozzi, Sisc (sindaco in scadenza), Grasso, assessore all’Ambiente (zozzo) e vicesisc con ambizioni di fare il sindaco, Mastria, consigliere delegato al Patrimonio e alle Chiacchiere comunali, e “compagnia cantando” sono “in tutt’altre faccende affaccendati” in questo periodo… e non vogliono avere “rotture di cabbasisi”… intenti come sono, “l’un contro l’armato armati”, a  garantirsi in tutti i modi e con tutti i mezzi continuità e riconferme personali anche nelle prossime elezioni amministrative… ma, di grazia, cinque minuti per pensare e provvedere alla sicurezza dei cittadini, soprattutto dei bambini, potreste pur trovarli!

LEGGI ANCHE  Domenica 5 maggio, ore 16.30, ultima giornata del Campionato di 1^ Categoria: la Stella ospita il Veglie

Che vi costa far funzionare e/o controllare la videosorveglianza (che, se non sbaglio, è presente nell’area) o installare fototrappole per incastrare e far pagare sporcaccioni e vandali?!?

… o avete paura di perdere i voti proprio di sporcaccioni e vandali?!?

Viene il dubbio, date l’endemica inerzia e la persistente incapacità di prendere decisioni serie e drastiche, che sporcaccioni e vandali siano proprio “grandi elettori” di questi “grandi amministratori” e che questi non abbiano nessuna voglia di perderne i voti.

Certo è che, continuando così e vista la situazione di sporcizia anche in altre aree del paese, questo sindaco e questi amministratori rischiano di rimanere alla storia come l’“Amministrazione degli sporcaccioni e dei vandali”… d’altronde … “similes cum similibus congregantur” (“i simili si accompagnano con i loro simili”)!

Pantaleo Gianfreda


Spread the love