I successi della 47ª stagione della “Ciclistica Collepassese 1974”, seconda società più longeva in Puglia

I successi della 47ª stagione della “Ciclistica Collepassese 1974”, seconda società più longeva in Puglia

3 Novembre 2021 Off Di Giuseppe Lagna
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’arrivo solidale di sei corridori della “Ciclistica Collepassese” alla Gran Fondo “Nibali” nelle Marche (da sinistra: Pisanò, Marra, W. Margari, Rainò, Verardi, Capucci)

Dopo le difficoltà legate all’epidemia, che determinarono nel 2020 il posticipo di un mese della classica ciclistica su strada nella nostra cittadina, quest’anno la gara, inserita nel circuito regionale “Cicloamatour” della Federazione Ciclistica Italiana, ha ripreso la sua data storica, ossia l’ultima domenica di agosto.

Senza il cappio del numero massimo imposto di cento concorrenti, il Trofeo Vittorio Fersini “Memorial Gianluca Palumbo” il 28 agosto scorso ha registrato ben 128 partenti, avvicinandosi al numero record di 138 conseguito qualche anno fa, nonostante il percorso da sempre considerato complicato e di difficile lettura.

Se l’è aggiudicato, in una volata a tre compagni di fuga, Ciro Greco del Team Eracle di Alberobello, alla sua seconda vittoria sul traguardo di piazza Dante, oltre a un secondo posto, ottenuto in un’altra edizione della corsa.

La vittoria in volata di Ciro Greco (Team Eracle) a Collepasso

Impegnativo il lavoro di preparazione e allestimento dell’evento sportivo, ormai molto atteso dagli sportivi del pedale sia locali che dell’intera Regione, che da anni giungono a Collepasso per assistere ai dodici passaggi sullo strappo del cosiddetto “Tagliamento” al termine di via Roma, tratto molto battagliato dai corridori.

LEGGI ANCHE  V edizione del premio “Li Saracini” nel Parco del Palazzo Baronale

È accaduto, allora, che alcuni iscritti alla Società organizzatrice, impegnati nella faticosa giornata di lavoro sin dalle sei del mattino, capitanati dal vicepresidente Fabrizio MARRA, hanno pensato, come compenso, di “regalarsi” il 17 ottobre la partecipazione alla dura GRAN FONDO “Vincenzo NIBALI”, sotto l’egida della Regione Marche, di 123 chilometri, con partenza e arrivo a Porto Recanati, comprendente, su e giù per le balze dell’Appennino Centrale, le ascese di San Girio, Potenza Picena, Pollenza, Treia e la Grottaccia con pendenze del 15%, per un totale di 2.300 metri di dislivello.

Questi i partecipanti alla spedizione, accompagnati e assistiti dai co-sponsor societari Leonardo e Paolo Vantaggiato (CONAD Supermercati Casarano) e proprie consorti: Andrea CAPUCCI, Gianni CENERE, Gianni DE LUCA, Marcello MARGARI, Walter MARGARI, Fabrizio MARRA, Tommaso PISANÒ, Luca RAINÒ, Giuseppe ROMANO, Vincenzo VERARDI (Ciclistica Collepassese), Salvatore DE IACO (Team Aurispa), Pasquale GUASTAMACCHIA (Cicli Rossi – Roma), Angela PISANÒ (BTC Cutrofiano).

Con il punteggio calcolato sulla base di 11 iscritti, 10 partenti, 10 arrivati, la Ciclistica Collepassese si è classificata al quinto posto; particolarmente apprezzato dai presenti l’arrivo solidale di sei compagni di strada.

Dulcis in fundo, da quest’anno la “Ciclistica Collepassese 1974” passa dal terzo posto al secondo in Puglia per longevità e senza soluzione di continuità, dopo la Società di Foggia, con trentuno anni di presidenza del patriarca Vittorio FERSINI (Medaglia d’argento FCI) e sedici di chi scrive: ciò a conferma della lunga tradizione ciclistica a Collepasso, fin dagli anni Venti, il ciclismo delle “strade bianche”, con Pippi ERRICO, campione di Puglia dell’epoca.

LEGGI ANCHE  Domenica 26 luglio, ore 17.00, “Gara podistica a cronometro di 5 km” organizzata da Saracenatletica

Giuseppe Lagna


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •