Tre giovani collepassesi con il “Treno della Memoria 2023”: le domande entro il 30 novembre

Tre giovani collepassesi con il “Treno della Memoria 2023”: le domande entro il 30 novembre

26 Novembre 2022 Off Di Pantaleo Gianfreda
Spread the love

Anche quest’anno il Comune di Collepasso aderisce al progetto/viaggio “Treno della Memoria”, realizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale “Treno della Memoria”, con destinazione principale Cracovia, per visitare i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau, che si terrà tra gennaio e marzo 2023.

Tre i giovani di Collepasso che avranno la possibilità di compiere un’esperienza culturale, politica e sociale unica e di estrema importanza formativa, che saranno selezionati in base ai criteri previsti dal bando approvato dalla Giunta comunale (€ 150,00 la somma di compartecipazione prevista).

I giovani interessati possono, pertanto, presentare domanda di partecipazione a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo comunecollepasso@pec.rupar.puglia.it oppure da consegnare direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12.00 del giorno 30.11.2022.

L’associazione “Treno della Memoria”, come riporta l’omonimo sito internet, nasce “per promuovere percorsi sulla memoria e sull’ educazione alla cittadinanza attiva, nella ferma convinzione che solo una consapevole conoscenza di ciò che è stato possa guidare le giovani generazioni a non ripetere gli errori del passato. Nel corso degli anni hanno partecipato alle iniziative dell’Associazione oltre 60.000 ragazzi e ragazze che hanno attraversato l’Europa per poi restituire nella proprie comunità e ai propri istituti il messaggio di pace e solidarietà di cui l’associazione è promotrice. L’Associazione collabora stabilmente con i musei di Auschwitz-Birkenau, Ravensbruck, Sachsenhausen, Terezin, Lidice, Bełzec, di Oskar Schindler,con gli Arolsen Archives, l’Archivio Diaristico Nazionale, con gli Istituti Italiani di Cultura e con diverse università italiane e straniere. Ogni anno con il Treno della Memoria partono oltre centocinquanta giovani volontari/e da tutta Italia. Negli anni il Treno della Memoria ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il patrocinio della Camera e del Senato e del Parlamento Europeo ed ha avviato dei protocolli di intesa con Associazione Nazionale Comuni Italiani, Treccani e Unione delle Province Italiane”.

LEGGI ANCHE  I 100 anni di nonna Celimanna

Per ulteriori informazioni, prendere visione del bando e scaricare la domanda cliccare sul sito istituzione del Comune di Collepasso.


Spread the love