La sindaca proclama il lutto cittadino per la scomparsa di Sandro Aluisi (mercoledì 22 giugno, ore 17.30-18.30)

La sindaca proclama il lutto cittadino per la scomparsa di Sandro Aluisi (mercoledì 22 giugno, ore 17.30-18.30)

21 Giugno 2022 Off Di Pantaleo Gianfreda

La profonda e diffusa emozione suscitata nella comunità collepassese dall’improvvisa e prematura scomparsa di Sandro Aluisi ha spinto la sindaca Laura Manta a proclamare il lutto cittadino per mercoledì 22 giugno, dalle ore 17.30 alle 18.30, in concomitanza con i funerali che si terranno presso la Chiesa Madre.

LEGGI ANCHE  Una notizia sconvolgente: muore improvvisamente, a 50 anni, Sandro Aluisi, conosciuto e amato da tutti

CLICCARE SULLA NOTIZIA QUI SOPRA PER LEGGERE ED INVIARE TUTTI I MESSAGGI DI CORDOGLIO CHE FAREMO PERVENIRE ALLA FAMIGLIA

“Certa – scrive la sindaca sulla pagina facebook del Comune – di esprimere il sentimento di tutta la nostra comunità per la prematura scomparsa di Sandro Aluisi, anche in considerazione del servizio che con generosità ed altruismo ha sempre reso alla nostra comunità, si ordina la proclamazione del lutto cittadino per la giornata del 22/06/2022 dalle ore 17:30 alle 18:30. Un provvedimento doveroso per rappresentare alla famiglia la vicinanza e la solidarietà dell’intera cittadinanza. Un ultimo saluto a chi con dedizione si è sempre preso cura delle famiglie nei loro momenti più tristi quali la gestione di un lutto, domani sarà l’intera comunità a prendersi cura dei suoi familiari nel momento più difficile quale quello della celebrazione dei suoi funerali”.

La scomparsa del caro, generoso, socievole e amato amico (di tutti) Sandro ha, in effetti, suscitato diffusa costernazione e grande dolore nella nostra comunità e al di fuori della stessa. Oltre la decisione del lutto cittadino, ne sono testimonianza le centinaia, centinaia e centinaia di messaggi sui social collegati a questo blog (e non solo), che stamattina ha pubblicato la tragica notizia. Le oltre 30.000 visualizzazioni dell’articolo, rilevate sinora, dimostrano il diffuso turbamento per la prematura scomparsa e quanto Sandro fosse caro e stimato da tutti; al contempo, testimoniano l’affetto, la vicinanza e la solidarietà verso l’intera famiglia Aluisi.