Il dott. Luigi Ria vince il concorso di Direttore di Medicina Interna dell’Ospedale di Gallipoli

Il dott. Luigi Ria vince il concorso di Direttore di Medicina Interna dell’Ospedale di Gallipoli

29 Marzo 2022 Off Di Pantaleo Gianfreda

Dott. Luigi Ria

Lo scorso anno aveva vinto il concorso di Direttore (Primario) dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Interna del Presidio Ospedaliero di Scorrano, ma la sua sede naturale e il suo “vero amore” era rimasta Gallipoli.

Presso l’Ospedale di Gallipoli, infatti, Luigi Ria, medico collepassese affermato e stimato per professionalità e umanità, ha dedicato 35 anni della sua intensa vita lavorativa, era ed è un saldo punto di riferimento e da sei anni svolge anche la funzione di Primario f.f., che ha continuato ad esercitare “ad interim” anche dopo aver assunto la direzione di Medicina Interna di Scorrano. Un carico di lavoro notevole, diviso tra i due nosocomi, che il dott. Ria ha svolto con serietà, serenità, impegno, professionalità e responsabilità.

Ne ho prova tangibile quando, recatomi in prima serata presso la sua abitazione per congratularmi con lui per un nuovo e importante traguardo professionale, viene continuamente “bombardato” da telefonate – sino ad averne tre in contemporanea – da ambedue gli ospedali, cui lui risponde puntualmente, coscienziosamente e minuziosamente.

Vedi, Pantaleo – dice Luigi -, qualcuno pensa che fare il Primario sia una funzione puramente onorifica e di prestigio. Invece, anche alla luce dei gravosi compiti di un Dirigente medico ospedaliero, che non sono solo sanitari ma anche organizzativi, occorre affrontare una miriade di problemi, semplici e complessi”. Ad esempio, far fronte alla funzionalità del Reparto per garantire operatività e assistenza ai pazienti h24 anche quando mancano medici o infermieri per svariati motivi (anche medici e infermieri possono essere vittime del Covid o di altre patologie o avere impegni extralavorativi imprevisti).

LEGGI ANCHE  Finalmente pronta e riaperta la palestra della Scuola Secondaria (ex Media)

Ora il dott. Ria non dovrà più “dividersi in due”: il 4 marzo ha vinto, infatti, l’agognato concorso di Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Interna del Presidio Ospedaliero di Gallipoli. Non sarà più “facente funzione”, come è stato per sei anni, ma titolare a tutti gli effetti.

Forse il dott. Luigi Ria rappresenta un caso unico in Italia: nell’arco di un anno è stato vincitore di due concorsi (nazionali) di Dirigente medico di Unità Operativa Complessa di Medicina Interna, prima a Scorrano ed ora a Gallipoli, il vero traguardo cui ha sempre “puntato”.

Non appena, tra pochi giorni, saranno concluse tutte le previste procedure burocratiche, il dott. Ria lascerà Scorrano e si dedicherà esclusivamente all’Ospedale di Gallipoli.

L’uomo e il medico Luigi Ria ne è naturalmente felice: “Ritorno finalmente e definitivamente con grande piacere e soddisfazione nella mia sede naturale di Gallipoli – dice -. Seppur non abbia mai lasciato il Reparto, torno come vincitore di concorso e titolare della Direzione di Medicina Interna, perché il mio obiettivo era quello di completare il mio cursus professionale nell’Ospedale che mi ha visto e mi ha aiutato a crescere professionalmente e umanamente in questi 35 anni, dove ho cercato di dare il meglio di me, dove tutti mi conoscono e mi vogliono bene”.

Il dott. Ria (al centro) con personale medico e paramedico e pazienti dell’Ospedale di Gallipoli

… e, aggiungiamo, dove tutti – medici, infermieri, pazienti, amministratori, dirigenti Asl e semplici cittadini – hanno avuto modo di apprezzare in questi anni la serietà, l’umanità, la semplicità e l’indiscussa professionalità di un cittadino e medico collepassese, di cui la nostra comunità può andare giustamente fiera ed orgogliosa.

LEGGI ANCHE  Incarico di Assistente sociale: scadono venerdì 18 maggio (ore 13) le domande per la selezione

Congratulazioni, dott. Ria… ad maiora, amico Luigi!

Pantaleo Gianfreda