La rinata, bella, fredda, calda e speciale Half Marathon 2021. La 35ª edizione al magliese Biagio Riso

La rinata, bella, fredda, calda e speciale Half Marathon 2021. La 35ª edizione al magliese Biagio Riso

12 Dicembre 2021 Off Di Pantaleo Gianfreda
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Da sin.: la presentatrice Roberta Mele, la sindaca Laura Manta, il presidente Fidal prov.le (e della Saracenatletica) Roberto Perrone, gli handbikers Grazia Turco, Adriano Bolognese e Vincenzo De Pascalis

Rinata, bella, fredda, calda e speciale… così mi è sembrata quest’anno l’Half Marathon svoltasi a Collepasso nella sua 35ª edizione, da sempre organizzata dall’associazione sportiva Saracenatletica, presieduta da Roberto Perrone, dal febbraio di quest’anno anche presidente provinciale Fidal (Federazione Italiana Atletica leggera).

“Rinata” e “bella” dopo la forzata pausa dello scorso anno a causa della pandemia e il ritorno alla “normalità” (o quasi) della vita quotidiana e dell’impegno sportivo non più solo individuale, ma collettivo e “comunitario”.

Una “rinascita” segnata dalla voglia di partecipazione e normalità e dal buon numero di presenze degli atleti, nonostante le non eccelse condizioni meteorologiche: ben 831 gli iscritti ufficiali (703 nella “Mezza Maratona Nazionale km 21,097” e 128 nella “Promozionale Podistica Km 10,700”). E anche dalla presenza di tanti cittadini in piazza e lungo il percorso della gara.

“Fredda” solo a causa delle condizioni meteorologiche un po’ avverse e della pioggerellina che ha caratterizzato alcune fasi della gara.

“Calda e speciale”, soprattutto… sia per quel calore di particolare umanità che ha caratterizzato questa edizione (chissà… forse la pandemia ci ha davvero reso tutti un po’ più buoni e umani!) sia perché quest’anno è stata un’edizione “speciale”. Dedicata a persone “speciali” e alle buone prassi ed iniziative di inclusione sociale che l’hanno preceduta nella giornata di ieri, organizzate dall’Amministrazione comunale e dalla Saracenatletica, che hanno suscitato anche profonda emozione nei partecipanti agli incontri tenutisi nell’Auditorium della Scuola Primaria di fronte ad alcune toccanti testimonianze.

Grazia Turco

Era presente alla manifestazione della Mezza Maratona anche Grazia Turco, la nota e coraggiosa campionessa nazionale handbike. Pur non potendo quest’anno partecipare da atleta alla gara, Grazia è stata attiva protagonista in piazza quale testimonial e promotrice del progetto “Io Posso con Utopia” per raccogliere fondi per l’acquisto di “Sofao”, una carrozzina speciale che potrà dare l’opportunità alle “persone speciali” tetraplegiche di godersi il bagno in mare, rendere possibile il contatto e godere direttamente la trasparenza del mare a tutti coloro che con i comuni ausili non potranno mai riuscirci.

Grazia Turco, impegnata a raccogliere fondi per “Io Posso con Utopia”, e il vostro cronista

Alla gara hanno, inoltre, partecipato due handbikers: il nostro giovane concittadino Vincenzo De Pascalis e Adriano Bolognese di Serrano.

L’atleta collepassese handbike Vincenzo De Pascalis, seguito in bici dal padre

Il coraggio e la determinazione di Grazia, Vincenzo e Adriano sono stati premiati a fine manifestazione dalla sindaca Laura Manta e dal presidente Roberto Perrone. A tutti loro e ai tanti loro e nostri amici meno fortunati, che non si sono mai arresi né fermati di fronte alla disabilità, è stata dedicata questa giornata di sport ed amicizia e, doverosamente, anche la foto di copertina di questo articolo.

LEGGI ANCHE  Domenica 3 agosto, ore 21.30, spazio Kronos Arci, “Incroci espressivi”, poesia e arte in movimento

La 35ª edizione della “Mezza Maratona Nazionale km 21,097” è stata vinta con il tempo di 01:12:59 dal giovane magliese Biagio Riso della “Podistica Magliese”, che ha distanziato di quasi tre minuti Zakri Zakaria, italiano di origine marocchina iscritto alla “Saracenatletica”, secondo con il tempo di 01:15:41; terzo il galatinese Gianluca Tundo del “Club Correre Galatina” con 01:17:33.

Il vincitore Biagio Riso taglia il traguardo. Sotto: l’arrivo del 2° classificato Zakri Zakaria e del 3° Gianluca Tundo

Da sin: Zakri Zakaria, 2° classificato, e Biagio Riso, il vincitore

Per la cronaca, l’ultima edizione della Mezza Maratona (2019) fu vinta da Emanuele Coroneo con il tempo di 01:15:49 (due secondi in meno rispetto al secondo atleta oggi giunto al traguardo)

Per le donne, prima a tagliare il traguardo è stata Emanuela Gemma (A.s.d. Tre Casali) con il tempo di 01:29:21, seconda Francesca Mele (Club Correre Galatina) con 01:31:21 e terza Pamela Greco (Saracenatletica) con 01:31:29.

L’arrivo al traguarda della prima classificata tra le donne, Emanuela Gemma. Sotto: le congratulazioni alla vincitrice della sindaca Laura Manta e dei presentatori Antonio Tau e Roberta Mele

Vincitore della “Promozionale Podistica Km 10,700” è stato, per la classifica maschile, Samuele Antonio Dell’Assunta (Galatletica Dream Team) con il tempo di 00:38:34; a seguire Cesare Giustiziero (Atl. Amatori Corigliano) con 00:38:54 e Gianluca De Salvo (La Mandra Calimera) con 00:39:00.

LEGGI ANCHE  Stop ai Consigli all’aperto. L’Assise approda nel Castello

Per la classifica femminile, prima classificata Alessandra Anna Congedo (Club Correre Galatina) con il tempo di 00:47:31; seconda Daniela Corina (Nuova Atletica Copertino) con 00:48:59 e terza Antonella Cortese (A.s.d. Atletica Gallipoli) con 00:49:09.

Da rilevare l’ottima posizione degli atleti della Saracenatletica, storica promotrice dell’evento, che, forse per la prima volta in 35 edizioni, strappa il secondo posto nella classifica generale maschile ed il terzo in quella femminile della “Mezza Maratona Nazionale km 21,097”.

A fine manifestazione, mentre la pioggerellina cominciava a farsi un po’ più insistente, la neosindaca Laura Manta e il presidente provinciale Fidal (nonché presidente della Saracenatletica) Roberto Perrone hanno proceduto all’assegnazione delle medaglie ai vincitori e di tanti ricchi premi… presentati anche loro dal sempre impeccabile e brillante Antonio Tau, “pippobaudo” storico della manifestazione, e dalla non meno impeccabile e brillante (oltre che bella) Roberta Mele.

Vincitori e (sotto) vincitrici sul podio

Impeccabile anche il servizio d’ordine della Protezione Civile di Collepasso, i cui volontari hanno presidiato tutto il lungo percorso della Mezza Maratona, dei quattro Carabinieri della locale Stazione al comando del Lgt. Tersigio Zezza, dei Vigili Urbani e di tutti i volontari addetti all’organizzazione e alla sicurezza della manifestazione.

All’anno prossimo!

Congratulazioni ai vincitori!

… e buon Natale e buone Feste a tutti/e!

Pantaleo Gianfreda

Atleti con il berretto natalizio

Alcune foto della giornata

LEGGI ANCHE  Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: giovedì 24 novembre, ore 17.30, corteo e convegno di “Donne Insieme”


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •