Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Sabato 20 novembre a Collepasso si celebra la Giornata Nazionale dell’Albero


L’Amministrazione comunale e l’Istituto Comprensivo Statale, nella ricorrenza della Festa Nazionale dell’Albero, organizzano per sabato 20 novembre la Festa dell’Albero per richiamare l’attenzione di tutti, soprattutto dei giovani, ai valori e alla qualità dell’ambiente in cui viviamo. Alle ore 10.00, presso la Scuola Secondaria, e alle ore 10.30, presso la Scuola Primaria, piantumazione simbolica di alberi con la partecipazione di alunni e docenti delle scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria. Alle ore 11.00, presso il Parco del Castello Baronale, “Un albero per ogni neonato”: saranno piantumati un numero di alberi corrispondenti ai nati nel 2009.



In occasione della Festa nazionale dell’Albero, indetta per domenica 21 novembre, l’Amministrazione comunale e l’Istituto Comprensivo Statale, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, dell’Istruzione, delle Politiche Agricole, del Corpo Forestale dello Stato, della Regione Puglia e dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), aderendo all’iniziativa del Ministero dell’Ambiente, organizzano la Festa dell’Albero per sabato 20 novembre, allo scopo di coinvolgere tutti i ragazzi delle scuole di Collepasso nel’importante iniziativa.
Alle ore 10.00, in via Bosco, presso la Scuola Secondaria, piantumazione simbolica di alberi a cura degli alunni della Scuola Secondaria “G. Pomarico” e dei bambini della Scuola dell’Infanzia “Peter Pan” di via B. Croce.
Alle ore 10.30, in via Regina Elena, presso, la Scuola Primaria, piantumazione simbolica di alberi a cura degli alunni della Scuola Primaria “Don Bosco” e dei bambini della Scuola dell’Infanzia “Gianni Rodari” di via Masaniello.
Alle ore 11.00, presso il Parco Castello Baronale, con la partecipazione delle scuole, manifestazione “Un albero per ogni neonato”: verranno piantumati nell’area circostante il Castello Baronale un numero di alberi corrispondenti ai nati del 2009. Alla cerimonia sono stati invitati anche i genitori dei bambini nati nel 2009.
Secondo quanto richiamato in un comunicato riportato nel sito del Ministero dell’Ambiente, la Giornata dell’Albero è una occasione per richiamare l’attenzione di tutti, ma soprattutto dei più giovani, sull’importanza dei boschi e delle foreste, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde per la Terra.
Gli alberi, comparsi sulla Terra circa 300 milioni di anni fa, costituiscono un elemento indispensabile dell’ecosistema, per combattere i cambiamenti climatici, per ridurre il gas serra per il ciclo della vita e per garantire la sopravvivenza delle specie.
Circa 10 mila anni fa, finita l’ultima glaciazione, l’Italia era abitata da non più di 30-35 mila persone e i boschi ricoprivano quasi l’intera penisola. Con l’aumento della popolazione iniziò in modo sistematico ad essere utilizzato il legno per le costruzioni e tutti gli strumenti di lavoro e di trasporto; ciò, insieme al fiorire della pastorizia e dell’agricoltura, comportò la progressiva diminuzione del patrimonio boschivo.
Attualmente la superficie forestale in Italia ha una estensione stimata (fonte Corpo Forestale dello Stato) pari a 10.467.533 ettari, corrispondente al 34.7% della superficie territoriale.
L’albero è un microcosmo ambientale, è un elemento di insiemi complessi: naturali come il bosco o realizzati dall’uomo come parchi e giardini. L’albero è fonte di alimentazione, favorisce le scoperte mediche, ha ispirato l’arte, la religione e il mito. Molte sono le rappresentazioni legate all’albero che è, infatti, il luogo dove si celebravano giuramenti, feste, riti e avvenimenti storici.
L’albero, però, è anche uno strumento indispensabile per tutelare l’equilibrio idrogeologico del territorio. Infatti, la gran parte dei boschi (79,6%) non è toccata da fenomeni di dissesto.
La distruzione degli alberi e delle foreste del pianeta non comporta soltanto gravi danni ecologici, ma fa scomparire anche un prezioso patrimonio culturale dell’umanità ricco di storia. Per i molti motivi che rendono l’albero fondamentale per la vita sulla Terra, su proposta del Ministero dell’Ambiente, è stato approvato dal Consiglio dei Ministri, il disegno di legge “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” con l’obiettivo, fra l’altro, di dare nuovo impulso alla Festa dell’Albero, festa di antiche tradizioni presente fin dal 1898 nel nostro Paese e nei ricordi di molti.
Grazie a questo disegno di legge, il 21 novembre di ogni anno si celebrerà la «Giornata nazionale dell’albero» al fine di perseguire, attraverso la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, l’attuazione del protocollo di Kyoto e le politiche di riduzione delle emissioni di CO2, la prevenzione del dissesto idrogeologico e il miglioramento della qualità dell’aria.
Rinnovare questa festa, con una storia così antica, è una occasione importate per riportate l’attenzione di tutti alla qualità dell’ambiente in cui viviamo.
Pubblicato da il 18 Novembre 2010. Filed under Ambiente e Turismo. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.