Venerdì 6 giugno

7 Giugno 2008 Off Di Pantaleo Gianfreda
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Incontro con il Comitato contro le antenne

Chiedere ad un dipendente del servizio di nettezza urbana di ripulire un’evidente sporcizia e rischio per il cittadino può provocare una reazione risentita del soggetto e la telefonata di un sindacalista… Mica un pubblico amministratore può chiedere queste cose ad un dipendente della ditta che gestisce il servizio pubblico!!! E’ quello che mi è successo in mattinata. Siamo arrivati all’assurdo. Capisco che non è certo problema di sindacato o di lavoratori. E’ problema “te capu”. Io, dal canto mio, continuerò a controllare.

 

Presso il C.S.T. (Centro servizi territoriali) di Area Sistema, a Casarano, breve incontro sul P.d.S. (Piano di sicurezza) dei Comuni. Sono previsti successivi adempimenti.

 In serata, verso le 20.00, incontro con il Comitato del rione “Campo” contro le antenne Umts. Un incontro complessivamente tranquillo, data l’evidenza dei dati, nonostante qualche piccola intemperanza. Sono presenti gran parte dei componenti e, per l’Amministrazione, Tonino Gianfreda, Gigi Frassanito e, successivamente il sindaco Vito Perrone e Pasquale De Simone. Abbiamo voluto l’incontro per tranquillizzare i cittadini e dimostrare la nostra piena disponibilità al confronto. Non so se ci siamo riusciti. Tonino è stato così chiaro e preciso, esauriente su tutto. Certo, è difficile smuovere i “pregiudizi” di alcuni e le chiare strumentalizzazioni di altri. Mi ha indignato il continuo tentativo di “mettere in mezzo” scuole e bambini. Accanto a me, una madre lasciva che il suo bambino giocasse con il cellulare…

A margine, alcune “idee” partorite da qualche partecipante. Uno ha proposto di “sorteggiare” il nuovo sito. Un altro di mettere le antennine in piazza, se proprio si devono mettere (Tonino aveva spiegato mille volte perché non è tecnicamente possibile), invece che sul campo: la parola d’ordine del Comitato era “fuori le antenne dal centro abitato”… Lo stesso, poi, volendosi “sacrificare”, ha offerto a metà prezzo il proprio immobile per l'installazione delle antennine… se proprio si devono mettere in zona Campo… Insomma, un insieme di florilegi che la dicono lunga sulla coerenza e serietà delle persone…


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Venerdì 6 giugno

7 Giugno 2008 0 Di Pantaleo Gianfreda
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Incontro con il Comitato contro le antenne

(altro…)


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •