Proclamati i vincitori del concorso per n. 2 posti di Istruttore Amministrativo del Comune di Collepasso

Proclamati i vincitori del concorso per n. 2 posti di Istruttore Amministrativo del Comune di Collepasso

26 Luglio 2022 Off Di Pantaleo Gianfreda

Aredano Annalisa, anni 41, e Filieri Chiara, anni 38, sono le vincitrici del concorso per n. 2 posti di Istruttore Amministrativo del Comune di Collepasso, la cui ultima prova, quella orale, si è tenuta nella seduta della Commissione esaminatrice del 22 luglio. Nessuna delle due è di Collepasso.

L’ufficializzazione dei vincitori è avvenuta con Determinazione Dirigenziale 25.7.2022 “Concorso pubblico, per esami, per la copertura di n. 2 posti a tempo pieno e indeterminato-Istruttore Amministrativo, Cat. C Pos. Ec. C1 – Approvazione verbali della Commissione e graduatoria di merito finale”.

Di seguito la graduatoria:

Attorno a questo concorso si sono scatenate, come succede in tutti i concorsi, forti polemiche.

Una decina di giorni fa erano stati “buttati per strada”, come nella “migliore” tradizione della “suburra” politica collepassese, centinaia e centinaia di volantini anonimi che “anticipavano” i nomi dei possibili vincitori, con grave nocumento e giusto sconcerto dei diretti interessati. Le risultanze concorsuali hanno, però, smentito quanto denunciato dall’anonimo estensore del volantino.

A questo volantino è seguita l’iniziativa di un gruppo di opposizione, che ha inviato un esposto – indirizzato a Prefetto, Comando provinciale dei Carabinieri, Procura della Repubblica, Sindaco e Segretario comunale – in cui vengono denunciate “gravissime irregolarità procedurali” e allegato anche il volantino anonimo.

LEGGI ANCHE  “Report Asl Covid” 15 gennaio: migliora la situazione a Collepasso e i “positivi” scendono a 17 (- 6)

L’esposto è stato pubblicato su alcuni social e condiviso da altri. E sin qui siamo nella legittima pubblicizzazione delle iniziative dell’opposizione. Assai grave ed avventata, però, la pubblicazione anche dell’allegato volantino anonimo, che rischia di mettere nei guai tutti coloro che, a vario titolo, lo hanno condiviso sui social. Pubblicare un volantino o lettere anonimi sui social (personali o di gruppo) significa, di fatto, diventare corresponsabili dei suoi contenuti e rischiare di risponderne personalmente e direttamente all’Autorità Giudiziaria. Non a caso, la sindaca, che è anche avvocato, ha deciso (stavolta giustamente), se ho ben letto e capito, di denunciare alla Procura i titolari delle pagine facebook che hanno pubblicato o condiviso anche il volantino anonimo.

La polemica sui risultati del concorso non si esaurirà certamente nell’immediato. Pare che l’opposizione abbia avanzato richiesta di una Commissione d’inchiesta sull’operato del Dirigente responsabile del procedimento e Presidente della Commissione concorsuale.

Nel frattempo, non resta che fare le congratulazioni alle due vincitrici e augurare loro buon lavoro!

Per ulteriori informazioni o prendere visione di tutti gli atti concorsuali, cliccare su sito istituzionale Comune di Collepasso.