In pensione Giovanni Rollo, “pilastro” del Comune e “perno” dell’attività amministrativa

In pensione Giovanni Rollo, “pilastro” del Comune e “perno” dell’attività amministrativa

21 Giugno 2021 Off Di Pantaleo Gianfreda

Giovanni Rollo

Come corre il tempo… “tempus fugit”, scriveva Virgilio!

Dopo 40 anni, 5 mesi e 20 giorni di “onoratissimo” servizio presso il Comune di Collepasso (e complessivi 42 anni e 15 giorni di attività lavorativa), va in pensione Giovanni Rollo, vero, riconosciuto e stimato “pilastro” del Comune di Collepasso e “perno” dell’attività amministrativa.

Non riesco ad immaginare, da cittadino e “antico” amministratore, il nostro Comune senza la competenza, l’esperienza, l’equilibrio e la professionalità di Giovanni Rollo!

Ha compiuto 67 anni ieri, 20 giugno, limite massimo e non superabile, secondo la vigente normativa, per il suo collocamento a riposo.

La notizia merita indubbiamente un “sostanzioso” articolo e un doveroso approfondimento su questo blog, data la “caratura” del personaggio e considerato il ruolo fondamentale e insostituibile avuto da Giovanni Rollo in questi 40 anni amministrativi. Spero di pubblicare l’articolo a breve, non appena Giovanni mi darà la sua disponibilità a raccontare della sua esperienza e (mi auguro) anche di sé.

Giovanni Rollo è stato un vero “civil servant” (… e di questi tempi non è facile trovarne, soprattutto nelle Amministrazioni comunali!), avendo messo la sua competenza professionale e il suo senso civico al servizio della collettività in modo generoso, puntuale e ineccepibile.

Intanto… per il compleanno di ieri… e l’inizio da oggi della pensione,

LEGGI ANCHE  “Repùtu pe lle chiazze salentine” di Giovanni Leuzzi nella piazza di Collepasso (mercoledì 21 agosto, ore 20)

Augurissimi, Giovanni!

Pantaleo Gianfreda