Il podista collepassese Antonio Imperiale si afferma al “Portoselvaggio Natural Trial”

Il podista collepassese Antonio Imperiale si afferma al “Portoselvaggio Natural Trial”

20 Settembre 2021 0 Di Pantaleo Gianfreda
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Antonio Imperiale nel corso della gara

Grande affermazione sportiva del nostro concittadino Antonio Imperiale, 47 anni, titolare di un’affermata carrozzeria in Zona Industriale, nello splendido scenario del Parco naturale di Porto Selvaggio, meravigliosa costa salentina rimasta immune dalla speculazione, grazie al sacrificio di Renata Fonte.

Antonio, socio della storica e nota associazione sportiva “Saracenatletica”, è antico cultore della disciplina podistica e non è raro incontrarlo mentre corre e si esercita quasi giornalmente lungo le stradine delle nostre campagne.

Domenica 12 settembre, il podista collepassese ha partecipato alla nuova edizione di “Portoselvaggio Natural Trail”, XIV Trofeo “Corri in aiuto”, alla quale erano presenti ben 250 podisti, tra i quali 7-8 della Saracenatletica.

Il “Trial” è una gara podistica particolare. Non si corre su strada, ma si sviluppa nella selvaggia natura di Portoselvaggio, attraversando la rigogliosa pineta, scalando sentieri e rilievi selvaggi su un dislivello di 262 metri e persino correndo sulla scogliera.

Antonio in un momento della gara

In questa gara dura e particolare, Antonio si è classificato 4° assoluto e 1° nella categoria “Master”, che comprende gli atleti ultraquarantenni, percorrendo 15,600 chilometri con il tempo di 1 ora, 13 minuti e 24 secondi.

C’è un altro aspetto, umanitario e solidaristico, che connota la gara: il ricavato è stato, infatti, devoluto al Reparto oncologico pediatrico dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Congratulazioni, Antonio… e ad maiora et meliora!

Due splendide immagini della scogliera di Portoselvaggio


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •