Le “foto del giorno”: “trappole” pubbliche, non segnalate e incustodite, in zona “Carrozzini”

Le “foto del giorno”: “trappole” pubbliche, non segnalate e incustodite, in zona “Carrozzini”

19 Luglio 2021 Off Di Pantaleo Gianfreda
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un cittadino invia le eloquenti foto che pubblico, accompagnate da un commento:

Salve, questa è la parallela di via Kennedy. Ieri sera purtroppo sono capitato io e ho distrutto la macchina. Ma la mia preoccupazione va soprattutto alle persone che passeggiano a piedi su quella via. O ai bambini che con le biciclette sfrecciano e si divertono proprio su quella via”.

Confesso, prima di pubblicare foto e commento, di essermi recato a cercare ed individuare il luogo segnalato dal cittadino. Lo faccio di norma, per la verità, non per sfiducia nei confronti di nessuno, ma perché mi sembra deontologicamente corretto verificare di persona quanto mi viene segnalato.

In questo caso, però, mi è venuto per un attimo anche il dubbio che fosse uno scherzo e che le foto riguardassero qualche lontana e desolata landa africana (con tutto il rispetto e l’amore che nutro per l’Africa…).

Non mi è stato difficile individuare il luogo (zone C1 “Carrozzini”, oggetto di un vecchio ed ampio Piano Particolareggiato in parziale fase di attuazione)… sono rimasto sconcertato… si tratta proprio di Collepasso, paesino italiano della civilissima Europa, se pur alla sua estrema periferia… una strada ancora sterrata acquisita dal Comune (tratti anteriori sono stati già asfaltati e persino realizzati “solitari” marciapiedi) con lavori pubblici in itinere non recintati né segnalati in alcun modo… “trappole” pericolose e mortali (tombini scoperti a fior di strada e ben tre coperture di tombini dieci centimetri sopra il livello stradale senza alcuna segnalazione o protezione) per chi si avventura in quei luoghi desolati, abbandonati a se stessi e incustoditi, ma, come scrive il cittadino, frequentati da persone e anche dai bambini, che “con le biciclette sfrecciano e si divertono proprio su quella via”.

… ma è modo?!? … ma c’è a Collepasso un Assessore ai Lavori Pubblici e un Ufficio Tecnico che controllino?!?

Non aggiungo altro.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •