Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Alitalia

Alitalia

il_fatto4Per la stampa tedesca è “uno scandalo”. Il piano governativo di salvataggio di Alitalia è “insolente” e rappresenta “uno scandalo di dimensioni europee”. E’ quanto scrive in un lungo fondo il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung, secondo il quale il risanamento della compagnia di bandiera italiana “si fa beffe di tutte le regole del mercato”.

Il giornale spiega che la soluzione scelta dal governo italiano “non ha nulla a che vedere con i principi della concorrenza”, con il risultato che i clienti della nuova compagnia avranno “un servizio peggiore a prezzi più elevati”.

Dopo aver ricordato che fino al 2002 Alitalia ha ricevuto 1,4 miliardi di euro di sovvenzioni statali, a cui si sono aggiunti altri crediti nel 2005 e nel 2008, la Frankfurter Allgemeine Zeitung rileva che il piano di privatizzazione attuale è ancora “più insolente”, poiché intende “separare la parte migliore della compagnia, per assegnarla ad un prezzo di favore ad un nuovo consorzio di imprenditori, mentre ad occuparsi del marcio restante sarà lo Stato italiano”.

La nuova Alitalia, pensata da Berlusconi e dalla "finanza creativa" di Tremonti, non avrà debiti. La vecchia Alitalia, schiacciata dai debiti, sarà messa in liquidazione. I miliardi di euro (alcune svariate migliaia di miliardi di vecchie lire) di debiti saranno pagati dallo Stato. Cioè, da tutti i cittadini italiani. E qualcuno plaude persino a questo e proprio "raggiro di Stato". Ma il "grande liberale" che governa oggi l'Italia è un "gran mago" in raggiri… soprattutto mediatici… Un "grande fallimento" viene presentato come un "grande successo"…

Povera Alitalia?!? No, povera Italia!

Pubblicato da il 30 Agosto 2008. Filed under Il Fatto. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.