“I Fiori del Jazz” a Collepasso, festival dedicato alla voce femminile (4-5 agosto, ore 21, Palazzo Baronale)

“I Fiori del Jazz” a Collepasso, festival dedicato alla voce femminile (4-5 agosto, ore 21, Palazzo Baronale)

4 Agosto 2023 Off Di Pantaleo Gianfreda
Spread the love

La cantante Letizia Onorati, un tributo a David Bowie di Armstrong & the Moonwalkers, guidato dalla cantante Serena Fortebraccio, il duo brasiliano As Madalenas (Tatiana Valle e Cristina Renzetti) con la poliedrica Carolina Bubbico, il progetto originale A La Sombra De La Voz con il quartetto vocale Faraualla e il sassofonista Roberto Ottaviano: venerdì 4 e sabato 5 agosto (ore 21 – ingresso gratuito fino a esaurimento posti con prenotazione consigliata su Eventbrite) nel Chiostro del Palazzo Baronale di Collepasso, in provincia di Lecce, da non perdere la seconda edizione del festival “I Fiori del Jazz”.

Promosso dal Comune di Collepasso, con il patrocinio e il sostegno della Presidenza del Consiglio della Regione Puglia, il festival muove dalla considerazione della centralità artistica della donna e della vocalità jazz femminile nell’espressione attuale della musica creativa contemporanea. Fiori che nascono dalla potenza primigenia della voce femminile, del jazz declinato al femminile, del jazz come percorso di emancipazione e di crescita. Il Festival è ospitato, anche quest’anno, dal Palazzo Baronale, nel cuore del centro storico di Collepasso. Si tratta dell’edificio più significativo di architettura civile del comune salentino, dove storia e leggenda si mescolano e si fondono. I concerti saranno introdotti dalla guida all’ascolto del direttore artistico del festival Gabriele Rampino, musicista, compositore e anima con Maurizio Bizzochetti dell’etichetta Dodicilune, attiva dal 1996 con un catalogo di oltre 300 produzioni discografiche di artisti italiani e stranieri.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti con prenotazione consigliata su Eventbrite. Info 3393686338 (lunedì|venerdì ore 9|18 – sabato|domenica ore 9|13) – ifiorideljazz@gmail.com – Facebook.com/ifiorideljazzFestival.

PRIMA SERATALetizia Onorati | Armstrong & The Moonwalkers

LEGGI ANCHE  Sabato 9 maggio, ore 11.00, Lecce, hotel Hilton, il ministro della Giustizia Orlando a sostegno di Abaterusso

Venerdì 4 agosto il programma del festival “I Fiori del Jazz” prenderà il via alle 21 con la giovane cantante salentina Letizia Onorati accompagnata da Filippo Bianchini (sax) e Giovanni Di Carlo (chitarra). Un viaggio nel mondo della voce in ogni sua sfumatura tra pathos, armonie e ritmi, ripercorrendo l’immortale tradizione jazz che nella contaminazione e nella ricerca trova sempre nuovi sorprendenti orizzonti, passando anche per le produzioni discografiche della cantante come “Black Shop” (Koinè, Dodicilune, 2016) e “Con i Miei Occhi” (Koinè, Dodicilune, 2021).

A seguire spazio a Izarus, un tributo a David Bowie di Armstrong & The Moonwalkers. La cantante Serena Armstrong Fortebraccio (voce), affiancata da Alberto Parmegiani (chitarra), Domenico Ares Cartago (pianoforte), Giorgio Vendola (contrabbasso) e Fabio Accardi (batteria), propone un’originale rivisitazione di alcuni dei brani più celebri del Duca Bianco; le contaminazioni del sound conducono con estrema naturalezza l’ascoltatore in un viaggio “stellare” tra sonorità che vanno dal jazz al rock, dall’elettronica sino alle sfumature soul di cui si colora la voce di Serena Fortebraccio, passando, attraverso cambi ritmici, tra atmosfere rarefatte e poi dense di groove. Musica ragionata con il cuore: profondamente pensata, senza mai sacrificare il suono alle logiche della ragione; profondamente sentita, sfidando, con devozione e rispetto, la musica di una icona rock come Bowie.

LEGGI ANCHE  Lunedì 27, ore 21.00, ‘a Cantina, Nandu Popu (Sud Sound System) presenta "Salento fuoco e fumo"

SECONDA SERATAAs Madalenas con Carolina Bubbico | Faraualla con Roberto Ottaviano

Sabato 5 agosto la seconda serata del festival si aprirà alle 21 con As Madalenas. Canzone d’autore ed etnofolk si mescolano dando vita al nuovo e tanto atteso terzo album del più attivo duo di musica brasiliana in Italia. L’omonimo disco, uscito poche settimane fa per Jando Music con la direzione artistica di Ferruccio Spinetti, vede le due polistrumentiste e cantautrici – la bolognese Cristina Renzetti e la brasiliana Tatiana Valle – comporre i loro brani in maniera “simbiotica”, in un continuo gioco di rimandi e scambi. Il progetto discografico, dai registri delicati e raffinati, propone un modello di easy listening tutto al femminile, consapevole ed elegante, in cui mondi e continenti si mescolano attraverso voce, chitarra e strumenti come pandeiro, surdo, triangolo e clarinetto. Surfando, giocando, incantando ed entrando in questa nuova materia prima, il duo non rinuncia alla grande canzone stile Chico Buarque, ma è capace anche di rileggere in modo nuovo una pop song come Coccodrilli di Samuele Bersani o Pigro di Pino Daniele. Per una nuova idea del Brasile mai inflazionato e di un’Italia in musica piena di cambi di ritmi, di eleganza e melodia. Per “I fiori del jazz”, il progetto diverrà ancora più speciale grazie alla partecipazione del grande talento di Carolina Bubbico, artista completa, pianista, cantante, arrangiatrice e direttrice d’orchestra.

A chiudere il festival dalle 22 sul palco “A la sombra de la voz”, un progetto originale che vede per la prima volta insieme, anche se il loro cammino si è spesso incrociato in passato, le “voci” del sassofonista Roberto Ottaviano, jazzista dell’anno 2022 per Musica Jazz, e delle Faraualla (Gabriella Schiavone, Teresa Vallarella, Maristella Schiavone, Loredana Savino), quartetto attivo dal 1995. La sacralità di questa musica del raccoglimento, figlia della conviviale e intelligente interazione, frutto del coraggioso, estatico e armonioso accostamento tra linguaggi musicali differenti, nel tempo e nello spazio, regalerà al pubblico, oltre che la bellezza delle melodie e delle armonie, un mondo in cui i suoni interagiscono con lo spazio e le sue distanze, ieraticamente valorizzati dal suo contemplativo vuoto risonante, in una continua alternanza di luci e ombre, suoni diafani e riecheggianti silenzi.

LEGGI ANCHE  Festival “I Fiori del Jazz” (5-6 agosto, ore 21, Palazzo baronale)

Programma

Venerdì̀ 4 agosto | Palazzo Baronale, Via Giacomo Puccini – Collepasso (Le)

Ore 21 | LETIZIA ONORATI

con Filippo Bianchini (sax) e Giovanni Di Carlo (chitarra)

Ore 22 | IZARUS – TRIBUTE TO DAVID BOWIE – Armstrong & The Moonwalkers

Serena Armstrong (voce) con Alberto Parmegiani (chitarra), Domenico Ares Cartago (pianoforte), Giorgio Vendola (contrabbasso), Fabio Accardi (batteria)

Sabato 5 agosto  | Palazzo Baronale, Via Giacomo Puccini – Collepasso (Le)

Ore 21 | AS MADALENAS feat. CAROLINA BUBBICO

Ore 22 | A LA SOMBRA DE LA VOZ – FARAUALLA & ROBERTO OTTAVIANO

Info 3393686338 (lunedì|venerdì ore 9|18 – sabato|domenica ore 9|13) ifiorideljazz@gmail.com.

Ufficio Stampa

Società Cooperativa Coolclub


Spread the love
author avatar
Pantaleo Gianfreda