Piccoli campioni crescono… Andrea Sicuro, 16 anni, affermato “campioncino” di ciclocross e mountain bike

Piccoli campioni crescono… Andrea Sicuro, 16 anni, affermato “campioncino” di ciclocross e mountain bike

19 Marzo 2021 Off Di Pantaleo Gianfreda
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Andrea Sicuro

Andrea, 16 anni, è sicuramente “figlio d’arte”… ha ereditato, infatti, la passione del ciclocross e del mountain-bike dal padre, Salvatore Sicuro.

Il ciclocross è denominato anche “cross-country” (spesso abbreviato in “XC”), un termine inglese che sta per “fuoristrada”, ma che letteralmente significa “attraversare la campagna”. Una suggestiva definizione che dà la dimensione vera di uno sport, che è prima di tutto passione per la natura, il verde, i tanti bei luoghi e ambienti extraurbani che circondano i paesi e le città.

Nel nostro Comune, come è noto, da anni opera l’attiva e benemerita associazione “Mtb Collepasso”, cui aderiscono tanti soci amanti del ciclocross e del “mountain bike”… anche qui un termine inglese che letteralmente significa “ciclismo di montagna”, un ciclismo a contatto con la natura.

Salvatore e Andrea Sicuro (2° e 3° da sin.) con il presidente e altri soci dell’Associazione “Mtb Collepasso”

Per i non addetti ai lavori, bisogna specificare che vi sono alcune differenze tra ciclocross e mountain bike e diverso è anche il tipo di bicicletta utilizzata. Il primo, che si esercita di norma nel periodo autunno-inverno, prevede quasi sempre percorsi con dislivelli poco accentuati, ma fango, contropendenze e tratti a piedi, in corrispondenza di ostacoli artificiali o naturali, sono all’ordine del giorno. Nel secondo, invece, che si può esercitare nel corso di tutto l’anno, i dislivelli sono ben superiori, presentano molti tratti sconnessi e diventa fondamentale l’attitudine alla salita e ad uno sforzo prolungato.

Salvatore Sicuro e (sotto) la moglie Elena

All’associazione Mtb di Collepasso, che aggrega molti amatori, aderisce da sempre anche Salvatore Sicuro, che nelle sue escursioni e competizioni porta quasi sempre con sé il piccolo Andrea e la moglie Elena. Ed è così che pian piano, in “emulazione-competizione” con il padre, nasce questa passione per il ciclocross e il mtb, che comincia ad esercitare sin dalla tenera età di i 10 anni, grazie alla “Mtb Collepasso”.

LEGGI ANCHE  Nasce a Collepasso l’Associazione Marinai d’Italia: domenica 13 ottobre, ore 17.30, cerimonia di inaugurazione

La naturale “vocazione” verso questo sport, induce il padre ad iscrivere il figlio alla Scuola di ciclismo “Gruppo Sportivo Tugliese V. Nibali”, dotato di un Settore Giovani e di un apprezzato direttore sportivo, Mario Manco.

Da allora, grazie al suo impegno e ai buoni insegnamenti che riceve, la strada per Andrea diventa – è il caso di dire – “in discesa” ed è costellata da una serie di successi.

L’ultimo domenica scorsa, 14 marzo, nella 2ª Tappa Xc Puglia Mtb tenutasi a Montevergine con 300 partecipanti che si sono sfidati su un percorso “spezzagambe”. Nell’esordio individuale nella categoria Juniores, Andrea si è classificato al 1° posto, staccando nettamente gli altri concorrenti.

Prima di proseguire, ci tengo a sottolineare che la passione sportiva non sottrae Andrea dai doveri scolastici, cui si dedica con impegno e profitto. Anche perché egli, iscritto al Tecnico Commerciale di Casarano, ha scelto proprio l’indirizzo sportivo di quell’Istituto scolastico.

Andrea alla “Salento Marathon” del 2017

La sua prima impegnativa esperienza è nella stagione 2016/17. Partecipa al “Trofeo dei 3 mari” (Puglia, Calabria, Basilicata e Campania) e ai Campionati italiani di ciclocross-categoria Esordienti, tenutisi a Silvelle di Trebaseleghe, in provincia di Padova (per la cronaca, a Trebaseleghe risiede un nostro concittadino, grazie al quale, nel luglio 2010, la nostra Amministrazione ebbe un simpatico e proficuo incontro nel Palazzo municipale con l’allora sindaco di quel Comune, Lorenzo Zanon, in ferie nel Salento, con il quale è rimasta una buona amicizia). È del 2017 la prima vittoria (e vari podi) nel Mtb, categoria Esordienti.

Andrea in gara

Nella stagione 2017/18 ottiene buoni piazzamenti nel ciclocross e nel “Trofeo dei 3 mari” arriva ad indossare, seppur per una tappa, la maglia di leader. Prende parte, inoltre, ad alcune tappe del Giro d’Italia ciclocross e partecipa ai campionati italiani di Roma. Miete successi nel Mtb, vince il trofeo Magna Grecia XC, diventa campione regionale conquistando il challenge Puglia XCO e viene convocato nella rappresentativa regionale per la Coppa Italia

LEGGI ANCHE  Il noto gruppo etnomusicale salentino “Alla Bua” in concerto ad Hong Kong

Nella stagione 2018/19 passa nella categoria Allievi del ciclocross. Oltre a partecipare al “Trofeo Mediterraneo”, corre nel giro d’Italia e ottiene ottimi risultati in varie tappe. Costretto al fermo per una settimana, a causa di un incidente nelle prove, si ostina a gareggiare, pur senza allenamento, ai Campionati italiani tenutisi all’Idroscalo di Milano e riesce a recuperare molte posizioni.

Nell’esordio nella categoria Allievi Mtb, comincia a misurarsi con atleti più grandi e di maggiore esperienza, ma si conferma sempre nei primi posti e partecipa a Courmayeur (Aosta) ai Campionati italiani XCO.

Nella stagione 2019/20 partecipa a varie gare nel ciclocross Allievi tenutesi per tutta Italia. Vince ad Ascoli Piceno e si conferma sempre ai primi posti. Ai Campionati italiani di Schio (Vi), pur penalizzato da un inconveniente meccanico ad inizio gara, recupera moltissime posizioni e si distingue per il giro più veloce sul percorso. In Mtb inizia con una straordinaria vittoria per netto distacco sul secondo. Poi il covid ferma le gare, ma Andrea continua ad allenarsi con il massimo impegno. Quando si ricomincia a gareggiare, non si fa trovare impreparato, va sempre sul podio e conquista la vittoria finale e la maglia di campione regionale della categoria Allievi.

Una bella foto di Andrea nel corso di una competizione

Nella stagione 2020/21 esordisce nel ciclocross nella più impegnativa categoria Juniores. Macina ugualmente successi. Partecipa al “Trofeo dei 3 mari” ed è sempre sul podio. Nell’ultima tappa, tenutasi nella “casalinga” Tuglie, stravince per distacco e si aggiudica la maglia di campione del trofeo. Partecipa ai campionati italiani, che si tengono a Lecce. Nel corrente anno, fa la sua prima apparizione nella categoria Juniores Mtb, partecipa ad una cronometro in coppia con un Èlite (un ciclista più anziano) e vince la gara. Poi il successo di domenica scorsa 14 marzo.

LEGGI ANCHE  Giovedì 27 agosto, ore 18.00, Consiglio comunale per approvazione bilancio di previsione 2015

16 anni… ma un curriculum già ricco e pieno di successi sportivi e anche scolastici!

Bravo e auguri, Andrea… ad meliora et maiora… sempre meglio e di più!

Pantaleo Gianfreda


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •