La “bella gioventù”: Emanuele campione regionale di atletica leggera di prove multiple, Giorgia alle “Miniolimpiadi” nazionali

La “bella gioventù”: Emanuele campione regionale di atletica leggera di prove multiple, Giorgia alle “Miniolimpiadi” nazionali

5 Settembre 2023 Off Di Pantaleo Gianfreda
Spread the love

i 13enni “campioni” Giorgia Caggese ed Emanuele Marra

Giorni fa l’amico Salvatore, “giovane veterano” di scuola e cultura, mi parlava con entusiasmo del nipote, mostrandomi foto e video delle sue prestazioni agonistiche. Se Salvatore, sempre così discreto e riservato, me ne parla in questo modo, deve essere proprio in gamba questo ragazzo, mi son detto, e prima o poi dovrò cogliere qualche occasione per scrivere un articolo su questo “piccolo campione”.

Non ho dovuto aspettare molto. L’occasione è arrivata prima del previsto.

Emanuele Marra, 13 anni, ha conquistato pochissimi giorni fa la medaglia d’oro e il titolo di campione regionale nel corso del Campionato regionale di prove Multiple (60 ostacoli, Salto in lungo, Lancio del Giavellotto e 600 metri), svoltosi presso il campo di Atletica leggera “Cozzoli” di Molfetta il 2 e 3 settembre.

Emanuele sul podio a Molfetta

Vita Ria, altra “giovane veterana”, dall’alto della sua esperienza e della sua passione sportive, ha scritto: “Emanuele, siamo orgogliosi di te. Su quella pista, sin da piccolo, hai mostrato le tue capacità e determinazione, oggi ne raccogli i frutti insieme al tuo bravissimo istruttore! Grazie Rosario perché fai “sbocciare bellissimi fiori””.

Non possiamo che concordare con lei, anche perché nel mese di gennaio Emanuele ha vinto il titolo provinciale di corsa campestre e a maggio altri tre titoli provinciali (corsa campestre, 300 metri piani e staffetta 4×100) presso lo storico “Campo Santa Rosa” di Lecce.

LEGGI ANCHE  Riprendo il mio impegno amministrativo

Da tempo le “gesta eroiche” del giovanissimo collepassese (classe 2010), che frequenterà quest’anno la classe terza della Scuola Secondaria, sono sulla bocca di tutti. Come anche quelle della sua coetanea Giorgia Caggese e di un nutrito gruppo di “pulcini”, amorevolmente assistiti e curati da Rosario Scorrano, antico amico (e compagno) di Casarano che si definisce ormai “collepassese di adozione” ed è il Responsabile tecnico del Settore giovanile della “Saracenatletica Asd”, la nota e benemerita associazione sportiva di cui è uno degli “storici” animatori e dirigenti.

Emanuele con il tecnico Rosario Scorrano

Il Tecnico, nel riportare con orgoglio i risultati della sua “covata”, così scrive sul suo profilo facebook: “Con Emanuele Marra portiamo a casa meritamente il Titolo di Campione Regionale e medaglia d’oro, cosa che ci inorgoglisce e che ci ripaga di tutti i sacrifici che si fanno ogni giorno con i nostri meravigliosi ragazzi (grande Emanuele!), ma non basta perché le ragazze portano a casa 3 medaglie classificando nelle prime 6 posizioni Mirto Samuela, Caggese Giorgia e Pagliarulo Hannah. C’è da dire ancora che altri ragazzi come Emma Albano classificatisi all’ottavo posto e protagonista con Pagliarulo Hannah di una bellissima gara nei 600mt arrivando seconda e prima, così come Samuele Nutricati piazzatosi all’ottavo posto e Polimeno Nicolò al dodicesimo. Nel complesso tutti i ragazzi e le ragazze della Saracenatletica sono stati bravissimi facendoci sentire orgogliosi di loro, facendoci capire con le loro importanti prestazioni che il lavoro che giornalmente svolgiamo con enormi sacrifici è un lavoro che sa dare i suoi frutti e che sarà sempre all’altezza delle loro prestazioni garantendo sempre la loro crescita. Oggi tutta la Saracenatletica era più gioiosa e felice per tutto ciò che questi ragazzi sanno fare emozionandoci. A loro va il mio grazie più sentito che parte dal profondo del mio cuore”.

LEGGI ANCHE  Sottoscrizione natalizia per l’Asd Stella del Colle: biglietti estratti e nomi vincitori

“Emanuele – dice il padre Stefano – è appassionato di atletica sin da piccolo. Lo abbiamo iscritto al corso di atletica nel 2016, appena compiuto i sei anni, solo perché i bambini possono cominciare a fare atletica solo a quell’età”.

Mister Scorrano e i suoi giovani atleti ed atlete

“Emanuele – aggiunge mister Scorrano – era proprio un bambino quando ha iniziato con la Saracenatletica e, come tutti i bambini, ha cominciato con la preatletica. Ha cercato sempre di dare il meglio di sé. Negli ultimi due anni, in particolare quest’anno, è esploso. Ha frequentato sempre gli allenamenti, cercando di apprendere il meglio di quanto noi tecnici cerchiamo di trasmettere e acquisendo nozioni tecniche che lo hanno portato a raggiungere i successi in quest’ultimo periodo. Certamente darà a noi, alla sua famiglia e a tutta la comunità grandi soddisfazioni”.

Il tecnico parla con orgoglio anche di Giorgia Caggese, 13 anni, che a Molfetta ha conquistato la medaglia di bronzo nelle “prove multiple” e nei campionati provinciali del 20 maggio è diventata campionessa provinciale nei 60 ostacoli, nel salto in alto e nella staffetta 4×100.

Giorgia Caggese sul podio. Sotto: a Molfetta

“Giorgia – dice Rosario – ha realizzato una grande impresa il 22 giugno a Bari, dove ha vinto la fase regionale del Trofeo Coni, che le permette il 23 settembre di partecipare con la Rappresentativa pugliese di atletica alle finali nazionali, le Miniolimpiadi nazionali, che si terranno dal 21 al 24 settembre a Matera. Una cosa grandiosa per una ragazza!”.

Il tecnico Rosario Scorrano con Emanuele Marra, Giorgia Caggese ed Emma Albano

Se Emanuele e Giorgia sono le “punte di diamante” dei “pulcini” della Saracenatletica, non da meno sono, come ci tiene a sottolineare mister Scorrano, tanti altri ragazzi e ragazze del settore giovanile, che sta riscuotendo un notevole successo e quest’anno ha portato a casa ben 11 titoli provinciali. Una “squadra” di valore con ragazzi di Collepasso e dei paesi vicini che comprende, oltre Emanuele e Giorgia, anche Emma Albano, Hannah Pagliarulo, Samuela Mirto, Samuele Nutricati, Nicolò Polimeno, Andrea Peschiulli, Gaia Liso, Simone Bove, Ginevra Negro, Alice Surdo, Vera Villani.

LEGGI ANCHE  La “foto del giorno: le buche-trappola della “Strada dei poveri”

Emanuele, Giorgia (senza dimenticare il nostro 13enne cantante Antonio Perrone) e tanti/e altri/e ragazzi e ragazze… che “bella gioventù” sta crescendo a Collepasso, grazie anche all’impegno di alcune attive associazioni e a tanti generosi volontari!

Congratulazioni, ragazzi/e!

… e ad maiora et meliora semper!

Pantaleo Gianfreda


Spread the love
author avatar
Pantaleo Gianfreda