Sì alla salute e all’ambiente. No al nucleare!

15 Marzo 2009 Off Di Pantaleo Gianfreda

Volantino del Partito Democratico diffuso domenica 15 marzo

Il circolo di Collepasso del Partito Democratico ha diffuso un volantino tra la cittadinanza, in cui si riafferma il coerente impegno per la salute e l'ambiente e un NO netto al nucleare.

Di seguito il testo del volantino:

SI’ ALLA SALUTE E ALL’AMBIENTE

 

NO AL NUCLEARE!

 

 

 

NUCLEARE: il Governo nazionale di centro-destra vuole costruire centrali nucleari. Uno dei siti probabili è nel Salento, tra Nardò e Avetrana.Le centrali atomiche presentano impressionanti rischi per la salute e procurano disastrosi effetti su economia e territorio.

La Puglia dice NO al nucleare; SI’ a turismo, ambiente, energie rinnovabili.

LEGGE ANTIDIOSSINA: la Regione, governata dal centro-sinistra, ha approvato la legge per salvaguardare la salute dei cittadini, tutelare l'ambiente e il territorio, ridurre le emissioni di diossina, che provoca tumori.

Il Governo di centro-destra di Berlusconi-Fitto vuole impugnare la legge.

COPERSALENTO: l’Amministrazione provinciale di centro-sinistra ha chiuso l’altro ieri la Copersalento di Maglie: il valore delle diossine nell’aria era otto volte superiore a quello massimo previsto.

Il Sindaco di centro-destra di Maglie difende la Copersalento.

E’ QUESTA LA COERENZA, LA SENSIBILITÀ E L’ATTENZIONE DELLA DESTRA VERSO LE PROBLEMATICHE AMBIENTALI?

In questi giorni si è diffusa la notizia della realizzazione di un impianto per lavorazione della sansa in agro di Casarano, vicino al nostro paese.

LEGGI ANCHE  Cittadinanza onoraria per Alma Seidini: la richiesta dei consiglieri Vecchio e Perrone. Manifestazioni in Italia per Alma

L’Amministrazione comunale tutelerà gli interessi dei cittadini collepassesi.

Al centro-destra di Roma, Bari, Lecce e Collepasso chiediamo serietà e coerenza, di spiegare ai cittadini se sono o no con il nucleare a Nardò, la diossina di Taranto e la Copersalento di Maglie – i cui effetti malefici colpiscono anche noi – oppure con la salute dei cittadini e la salvaguardia dell'ambiente.