Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Anche a Collepasso si firma per la “Legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista e nazista” proposta dal Comune di Stazzema

Il 12 agosto 1944, i nazisti misero a ferro e fuoco Sant’Anna di Stazzema, la frazione del Comune di Stazzema, nell’Alta Versilia, dove avevano trovato rifugio migliaia di sfollati in fuga da guerra e bombardamenti. Fu un eccidio spaventoso: le vittime accertate furono 560, in prevalenza donne e minori, ma nessuno conoscerà mai il numero esatto.

La memoria di quella strage rimane una ferita aperta per quella comunità, l’Italia intera e la storia.

Eppure, a tanti anni di distanza da quelli e altri obbrobriosi fatti e dagli ignominiosi delitti contro l’umanità perpetrati dal nazifascismo, si assiste “impassibili al proliferare dell’esposizione, ovunque, di simboli che richiamano a fascismo e nazismo, frutto di anni di sottovalutazione del fenomeno del ritorno di queste ideologie che mai come oggi sono pericolose”.

Da qui un’importante proposta di legge di iniziativa popolare partita proprio dal Comune di Stazzema, dove si è costituito un Comitato Promotore, presieduto dal sindaco Maurizio Verona.

Il Comitato ha depositato in Cassazione, il 19 ottobre 2020, la proposta di Legge di iniziativa popolare “Norme contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”, finalizzata a disciplinare pene e sanzioni verso coloro che attuano propaganda fascista e nazista con ogni mezzo, in particolare tramite social network e con la vendita di gadget.

Servono 50 mila firme per portare la legge in Parlamento.

Si può firmare sino al 31 marzo 2021 presso tutti i Comuni italiani, compreso Collepasso, dove sono disponibili gli appositi moduli.

Nel nostro Comune si può firmare presso l’Ufficio elettorale, al pianterreno del Municipio (martedì, ore 16-18/giovedì ore 10-12).

Le firme possono essere raccolte ed autenticate sull’apposito modulo anche dai consiglieri comunali.

Per ulteriori informazioni, cliccare su:

anagrafeantifascista.it

https://www.facebook.com/groups/legge.antifascista.stazzema/about

Per leggere il testo della proposta di legge cliccare su Legge antifascista-pdf

La lettera odierna della senatrice a vita Liliana Segre al sindaco di Stazzema:

Facebook Comments
Pubblicato da il 23 Febbraio 2021. Filed under Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento