Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Vendita mascherine ed altri prodotti: nessuno speculi sull’attuale momento critico

I due scontrini rilasciati in questi giorni da due diversi negozi per identica mascherina

Stessa confezione di mascherine, identico prodotto: succede che in questi giorni critici un negozio si faccia pagare 3,90 euro ed un altro 10,00 euro, quasi triplicando il prezzo.

Succede a Collepasso.

Pare che l'”andazzo” non riguardi solo un negozio (e non riguarda, per la verità, solo Collepasso)…

Chi di dovere intervenga, controlli e sanzioni… e mi fermo qui… considerato che qualche negozio ha palesi “agganci” amministrativi.

Un cittadino mi ha fatto avere i due scontrini, che riguardano identiche mascherine (v. immagine sottostante), chiedendomi di rilevare pubblicamente l’anomalia.

Lo faccio ben volentieri… sia per senso civico che per dovere informativo… qualcuno, però, cominci a denunciare questi fenomeni ai Carabinieri, alla Finanza o ai Vigili.

Soprattutto in questo momento difficile e critico ci vuole serietà e correttezza e deve prevalere il dovere dell’onestà e della solidarietà, come la maggior parte dei cittadini e degli operatori commerciali stanno dimostrando.

Nessuno osi speculare in modo vergognoso… nessun Caino tocchi Abele!

Pubblicato da il 30 Marzo 2020. Filed under Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

6 commenti a Vendita mascherine ed altri prodotti: nessuno speculi sull’attuale momento critico

  1. wakeful

    4 Aprile 2020 a 20:06

    Se le mascherine e gli altri vari prodotti di maggior richiesta oggi di sicuro hanno gia’ alla fonte un prezzo esagerato (fabbricante e filiera successiva) e pertanto nn e’ colpa del finale rivenditore di articoli d’igiene o farmaceutici tale spropositato aumento .
    Nessuno ,spero, vuol passare per approfittatore e sciacallo agli occhi dei propri clienti concittadini con i quali ha un rapporto consolidato di fiducia per la pregressa vendita di prodotti sanitari o casalinghi….io ne sono sicuro

  2. Salvatore Cito

    1 Aprile 2020 a 16:38

    Speculare su mascherine in questo particolare periodo cosi nefasto -pero’ credetemi e’ vergognoso.
    Arriva tra breve – prima le palme -auguri a chiunque.

  3. Mino Negro

    31 Marzo 2020 a 21:29

    Probabilmente il prezzo di 10€ é riferito alla confezione di 14pz. (almeno così si evince dalla descrizione)

  4. Chloé

    31 Marzo 2020 a 18:04

    Volevo far sapere ai miei cari concittadini ke nn riguarda solo il problema delle mascherine ma riguarda anke i supermercati il pane sta arrivando a cifre esorbitanti a 3.30 il kilo ma stiamo fumati col cervello? Fra poco c è gente che nn può permettersi nemmeno un pacco di pasta vigliacchi

  5. Ivan Ria

    30 Marzo 2020 a 12:27

    Segnalare il quantum con documentazione o al numero telefonico di pubblica utilità 117 o presso la Compagnia Gdf di Gallipoli, non esiste una sanzione immediata per l’aumento del prezzo se la merce è acquistata con regolare fattura. La violazione amministrativa immediata può nascere solo se manca il prezzo esposto o se vi è differenza tra quello esposto e quello battuto alla cassa. A posteriori se esistono manovre speculative sui prezzi ci potrebbero essere gli estremi ex art. 501 bis c. P….. Comunque la segnalazione con gli scontrini da corredo è il punto di partenza.

  6. Salva

    30 Marzo 2020 a 12:23

    Se non era oscurato il nome del negozio lo denuciavo subito io.