Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Michele Emiliano ottiene il 70% nelle primarie del centrosinistra pugliese. Centrodestra ancora senza candidato

Michele Emiliano

Netta vittoria del Governatore uscente Michele Emiliano, che ha ottenuto oltre il 70% dei consensi nelle primarie del centrosinistra tenutesi domenica per la scelta del candidato alle elezioni regionali della prossima primavera.

Insieme ad Emiliano erano candidati il consigliere regionale Fabiano Amati, che ha ottenuto il 14%, l’ex eurodeputata Elena Gentile (13%), il sociologo Leonardo Palmisano (3%).

A Collepasso solo 109 i votanti, che hanno dato le seguenti preferenze: Emiliano 59; Gentile 17; Amati 28; Palmisano 4; una sola scheda bianca.

Dopo queste primarie, il centrosinistra ha ufficialmente il suo candidato Presidente alle elezioni regionali.

Ancora “in alto mare”, invece, il centrodestra, dove la possibile candidatura dell’ex presidente della Regione ed attuale europarlamentare Raffaele Fitto, mille volte annunciata e mai ufficializzata, è “maldigerita” ed ostacolata da alcune componenti, in particolare dalla Lega e soprattutto dagli ex amici di Fitto passati con Salvini. Nonostante gli accordi nazionali che assegnano a Fratelli d’Italia, il partito della Meloni cui ora aderisce Fitto, il candidato presidente della Puglia, il rebus non appare di facile soluzione e tutto è rimandato a dopo le elezioni regionali del 26 gennaio in Emilia e Calabria. Se Salvini dovesse vincere in tutte e due le Regioni, imporrà un suo candidato anche in Puglia; se, invece, dovesse perdere in Emilia (in Calabria appare scontata la vittoria del centrodestra), dovrà scendere a più miti consigli con gli alleati ed accettare probabilmente l’indigesto Fitto.

Pubblicato da il 13 Gennaio 2020. Filed under Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *