Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’on. Gero Grassi, promotore della Commissione parlamentare sul “Caso Moro”, in video-diretta su Aficionados Colle (venerdì 26 giugno, ore 19.30)

L’on. Grassi nel corso di un incontro sul “caso Moro”

Sarà l’on. Gerolamo “Gero” Grassi l’autorevole ospite della rubrica “Faccia a Faccia”, condotta in video-diretta, venerdì 26 giugno, con inizio alle ore 19.30, da Lucio Russo sulla pagina facebook “Aficionados Colle”.

Gero Grassi, nato a Terlizzi (BA) il 20.4.1958, ha iniziato giovanissimo la sua attività politica nella Democrazia Cristiana, è stato sindaco della sua città nel 1990-91 con una Giunta Dc-Pds-Rif. Com., considerata all’epoca “anomala”, di cui fece parte anche il futuro presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, poi deputato del centrosinistra dal 2006 al 2018 e promotore e membro della Commissione parlamentare d’inchiesta “Moro 2” conclusa il 13 dicembre 2017.

È l’ispiratore ed il principale animatore del progetto “Moro: Martire laico”, promosso dal Consiglio regionale della Puglia  nel giugno 2018, rivolto a Comuni, Biblioteche ed Associazioni culturali del territorio pugliese, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero di Aldo Moro, nato a Maglie il 23 settembre 1916, Costituente dal 1946 al 1948, Deputato dal 1948 al 1978, Ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio, nonché giovanissimo docente nel 1938 di Diritto Penale alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bari e poi, dal 1963, di Procedura Penale presso la Facoltà di Scienza Politiche dell’Università “La Sapienza” di Roma.

L’intervista, così come le altre centinaia di incontri promossi in questi anni in Puglia e in tutta Italia dall’on. Grassi, servirà a riflettere e discutere su quanto accadde a Roma il 16 marzo 1978 (data del rapimento di Moro e della strage della sua scorta), nel successivo 9 maggio (data dell’assassinio) e sulle conseguenze dell’attentato terroristico sull’intero Paese.

“Il rapimento – ha più volte sottolineato Grassi – dimostra quanto Moro non fosse un uomo da abbattere, ma da distruggere”.

Il certosino lavoro della Seconda Commissione parlamentare d’inchiesta, di cui l’on. Grassi è stato uno dei protagonisti principali, restituiscono ad Aldo Moro, come ha dichiarato l’ex parlamentare, “un grande spessore politico e intellettuale, facendo emergere il suo martirio laico, nel quale si evidenziarono le sue qualità di statista e cristiano”.

L’on. Grassi ha già partecipato a Collepasso, nell’ottobre scorso, ad un interessante e stimolante incontro sulla tragica fine di Aldo Moro e sui “reconditi fini” politici di quel barbaro assassinio.

Riascoltare una testimonianza così importante ed autorevole sarà, pertanto, utile, soprattutto per i giovani, per capire quei tragici momenti storici della vita politica italiana ed internazionale.

La video-diretta sarà trasmessa sulle pagine fb Aficionados Colle e InfoCollepasso e sul profilo Antonio Lucio Russobis.

Pubblicato da il 25 Giugno 2020. Filed under Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *