Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il giudice Salvini (strage di piazza Fontana) e lo scrittore Altamura nella video-diretta di Aficionados Colle (lunedì 29 giugno, ore 19.30)

Guido Salvini

Marcello Altamura

Altre interessanti ed autorevoli testimonianze sugli anni dello stragismo in Italia nella rubrica “L’Intervista della Settimana”, condotta in video-diretta, lunedì 29 giugno (inizio ore 19.30), da Lucio Russo sulla pagina facebook Aficionados Colle.

Ospiti di rilievo il giudice Guido Salvini e il giornalista e scrittore Marcello Altamura, che tratteranno il tema: “Il caso Moro, il professore dei misteri Giovanni Senzani e la strage di piazza Fontana”.

Guido Salvini, Giudice Istruttore a Milano, riaprì negli anni ’80 l’indagine sulla strage di piazza Fontana, “la madre di tutte le stragi”, avvenuta a Milano il 12 dicembre 1969, che fece diciassette morti e 88 feriti. Sulla complessa vicenda giudiziaria ha pubblicato anche un libro, “La maledizione di Piazza Fontana”, in collaborazione con il giornalista Andrea Sceresini, che racconta le rivelazioni esclusive dopo la riapertura nel 2008 delle indagini da lui condotte su piazza Fontana (nel giugno 2005 la Cassazione aveva confermato l’assoluzione degli ultimi neofascisti imputati per la strage). Il libro rappresenta “una narrazione ricca di elementi inediti, a cinquant’anni dalla strage. La vicenda più drammatica della nostra Repubblica raccontata come un grande giallo italiano”.

Marcello Altamura, pur occupandosi prevalentemente di sport nella sua attività di giornalista professionista per un quotidiano di Napoli, ha scritto interessanti libri di inchiesta, quale “Il professore dei misteri (E con lo Stato e con le BR: Giovanni Senzani e la storia segreta del doppio livello)”.

Secondo una recensione, il libro rappresenta “la più completa e appassionante biografia di una delle figure più misteriose del terrorismo di sinistra. Professore universitario di fama, consulente di Ministeri, amico di massoni, esponenti dei Servizi e uomini politici, ma soprattutto leader delle Brigate Rosse. Giovanni Senzani è una figura chiave degli Anni di Piombo, un uomo-cerniera capace di muoversi a suo agio in ambienti diversi, in apparenza antitetici tra loro, eppure incredibilmente vicini: il vero collegamento tra il “cervello” brigatista, l’emblema di quel rapporto inconfessabile tra Stato e terrorismo che ha condizionato l’Italia negli Anni di Piombo”.

La video-diretta sarà trasmessa sulle pagine fb Aficionados Colle e InfoCollepasso, sul profilo Antonio Lucio Russobis e sui profili personali dei due ospiti.

Pubblicato da il 28 Giugno 2020. Filed under Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *