Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Cresce e si consolida la “Ciclistica collepassese 1974”. Domenica 27 settembre 46° Trofeo Vittorio Fersini “Memorial Gianluca Palumbo”

Non son rimasti con le braccia conserte, nonostante il lungo black-out epidemico, i dirigenti della Ciclistica collepassese 1974 (Giuseppe Lagna e Fabrizio Marra, presidente e vicepresidente, e i consiglieri Totò Polimeno, Gianni De Luca e Gianni Cenere.

Ora la squadra, che si allena quasi sempre in gruppo completo sulle strade salentine con la nuova divisa “very professional” recante i marchi di cinque sponsor, si compone di ventiquattro elementi, ripresi nella foto (ma tre erano assenti per cause di forza maggiore).

Sulla parte superiore frontale della maglia abbiam voluto campanilisticamente raffigurare il marchio Tecneco, a seguire Conad Supermercati Casarano e Goldenart Production di Parabita; ai lati i marchi Meridionale Fondiaria di Collepasso e Bortone di Taurisano.

Questi i nomi dei ciclisti: (da sinistra) Luigi De Nuzzo di Parabita, Nikos Audano di Alezio, Giovanni Cenere di Collepasso, Fabrizio De Marco di Taviano, Marcello Ciardo di Montesardo, Valerio Lecci di Montesardo, Giuseppe Romano di Taviano, Vincenzo Verardi di Racale, Leonardo Vantaggiato di Casarano, Giovanni De Luca di Collepasso, Fabrizio Marra di Collepasso, Giuseppe Lagna di Collepasso, Paolo Vantaggiato di Casarano, Leonardo Vincenti di Parabita, Davide Del Fiore di Matino, Vito Schena di Melissano, Salvatore Polimeno di Collepasso, Massimo Ferilli di Casarano, Elio Ruggeri di Matino, Fabio Di Paola di Casarano, Pantaleo Stanca di Parabita, Tommaso Pisanò di Casarano, Ilario Greco di Collepasso, Luca Rainò di Casarano; (assenti in foto) Giuseppe Pellegrino di Collepasso, Stefano Greco di Collepasso, Graziano Totisco  di Casarano.

Ma il lavoro più impegnativo, sottotraccia, è stato quello riguardante l’organizzazione della 46^ edizione della storica gara di fine agosto del Trofeo Vittorio Fersini “Memorial Gianluca PALUMBO”, fortemente voluta dal gruppo dirigente e slittata nella mattinata di domenica 27 settembre, nonostante le difficoltà dovute al protocollo anti-covid, pervenutoci soltanto a metà luglio, e con il circuito Cicloamatour definitivamente annullato dopo la prima gara del primo marzo a Carosino.

Pertanto, l’appuntamento con l’importante manifestazione in ricordo del fondatore della Società, Vittorio Fersini (medaglia d’argento FCI), avrà regolarmente luogo, pur nelle ristrettezze imposte, come, ad esempio, la zona di arrivo e partenza (zona gialla e zona verde) in piazza Dante, che sarà interdetta al pubblico e con ingresso riservato ad un tetto massimo di 100 corridori e 50 collaboratori, tutti registrati con autocertificazione e controllo temperatura.

Si raccomanda vivamente, come sempre, di attenersi alle disposizioni degli addetti alla sicurezza presenti sul tracciato di gara.

Buon divertimento.

Giuseppe Lagna

Facebook Comments
Pubblicato da il 26 Settembre 2020. Filed under Notizie flash,Sport. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Lascia un commento