Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

#CittàCardioProtetta: le goffe manipolazioni menozziane e il giovane e corretto assessore di Parabita

L’assessore comunale di Parabita Francesco Solidoro con il presidente Emiliano

UN NUOVO DEFIBRILLATORE PER LA NOSTRA COMUNITÀ!

Questa mattina presso il Palazzo del Consiglio della Regione Puglia, è avvenuta la cerimonia di consegna, da parte del Presidente Michele Emiliano, di un nuovo #defibrillatore per la nostra Città di Parabita!!

Il progetto finanziato dalla Regione Puglia prevede, oltre alla dotazione tecnologica, anche la formazione a cura di A.Re.S.S del personale, per garantire un corretto utilizzo del DEFIBRILLATORE.

Tutto ciò ci dà la possibilità di rendere la nostra #Città sempre più sicura e ci permette di aggiungere un tassello in più verso il raggiungimento dell’obiettivo di rendere #Parabita una Città #CardioProtetta.

Un altro importante risultato a beneficio della cittadinanza!

Un ringraziamento a Regione Puglia, al Presidente Michele Emiliano, ad #AReSSPuglia e ad #ANCIPuglia.

Così scriveva ieri un giovane assessore di Parabita, Francesco Solidoro, sul suo profilo facebook…

Così scriveva, invece, il sindaco di Collepasso Menozzi in un post “rimbalzato” su un gruppo facebook locale:

Avanti tutta verso la città cardioprotetta.. Continua a crescere il numero dei #defibrillatori distribuiti in città.

Oggi, a Bari, presso il Cortile del Palazzo del Consiglio Regionale Puglia, abbiamo ritirato un altro Defibrillatore Automatico Esterno (DAE), che sarà posizionato in Piazza Dante e che si andrà ad aggiungere ai 4 già consegnati presso la Scuola Media, la Scuola Elementare, il Campo Sportivo e il Centro Sportivo di Via Benedetto Croce. A breve saranno messi in rete con le centrali operative 118 e questi apparecchi, insieme a tutti gli operatori già formati e altri che lo saranno a breve, ci permetteranno di realizzare il progetto “Collepasso città cardioprotetta”.

Al primo posto sempre la salute e la sicurezza dei cittadini.

Chi sa trovare la differenza…

…tra una #vecchiacariatide-giàdemocristiana-poiberlusconiana-orameloniana… ma sempre  #ConFittoNelCuore… che come un “cagnolino” scodinzolante segue ciecamente il suo padrone…

…e un giovane e corretto assessore di un Comune vicino che espone con semplicità e verità l’iniziativa?!?

La vecchia cariatide, #inFittoPermanenteAllaManipolazione, non solo non sente il dovere istituzionale di ringraziare la Regione Puglia e il suo presidente Emiliano, ma con un messaggio omissivo e subliminale tenta maldestramente persino di accreditare come propria l’iniziativa di #CittàCardioProtetta promossa, invece, dalla Regione Puglia…

… per conoscere la verità, siamo costretti a leggere e pubblicare il post del giovane assessore di Parabita!

Fa un po’ pena un sindaco che, per squallide esigenze elettoralistiche del momento, non “dà a Cesare quel che è di Cesare… e a Dio quel che è di Dio” e, invece di ringraziare, come suo dovere istituzionale, la Regione e il suo Presidente, sorvola ed omette… (… ma che con faccia tosta pubblica su facebook la sua “faccia tosta” e un’altra “faccia tosta” accanto a quella del presidente Emiliano, forse “obbligato” dalla doverosa “foto ricordo” di consegna del defibrillatore alla comunità di Collepasso, di cui è indegno rappresentante)…

Il “Meno(zzi)” non “omette” e “sottrae” solo in questo caso, per la verità… inutilmente troverete sul sito istituzionale del Comune le tante e sostanziose iniziative finanziarie della Regione guidata dal centrosinistra in favore di imprese, lavoratori, famiglie, disoccupati, ecc. in questo terribile momento di crisi dovuto all’“emergenza Covid 19”!

… il vecchio democristiano-poi-berlusconiano-ora-meloniano non informa nemmeno, come suo corretto dovere istituzionale, per non far conoscere le reali e numerose iniziative della Regione di Emiliano e non “fare ombra” al “FittoBuio” che vorrebbe ritornare alla Regione, danneggiando in questo modo tutti i cittadini collepassesi potenzialmente destinatari dei tanti interventi regionali…

…parafrasando la celebre frase di Enrico di Navarra… “Parigi val bene una messa”… ci sarebbe da dire… “Fitto val bene una menzogna” (anzi, tante menzogne!)… dimenticando, l’indegno sindaco, il proprio ruolo istituzionale solo per “servire” ciecamente la propria fazione politica!

Che pena, Menozzi… volgare “uomo-volgare-e-fazioso-di-parte-e-di-partito”… invece che sindaco, cioè “uomo-di-tutti”!

Pubblicato da il 8 Luglio 2020. Filed under Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

Un commento a #CittàCardioProtetta: le goffe manipolazioni menozziane e il giovane e corretto assessore di Parabita

  1. M. Ester Gianfreda

    9 Luglio 2020 a 11:17

    Io, caro fratello, dopo aver letto questo articolo, ti dico che non mi sorprendono affatto certi comportamenti! Purtroppo,il prendersi meriti…”non loro”, le omissioni, le furbizie, la non trasparenza e la…faccia tosta appartengono proprio ad una certa politica ed a certi…bravi ed ossequiosi cittadini!!!