Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“…Coronavirus te ndai scire ca nui la vita ne limu gudire…”: Veronica e il Santu Lazzaru contro il Coronavirus. Da Collepasso un canto di passione e speranza

Veronica Marra

In questi giorni di angoscia e preoccupazione per il Coronavirus, sempre più persone hanno trovato, forzatamente, il tempo di fermarsi a riflettere su quanto accade e sulla propria vita. Sono giorni che non vorremmo fossero mai arrivati, ore in cui pensiamo a quanto avevamo e quanto potremmo perdere, occasioni che solitamente colpiscono solo una piccola parte delle comunità, aprendo gli occhi sulla vita ogni qualvolta che la morte ci ricorda di esistere, proprio come noi.

Dove c’è tanto dolore, preoccupazione e angoscia, per una questione di equilibri naturali, ci sono anche i sentimenti opposti. Uno di questi è la passione e la speranza di Veronica Marra, una ragazzina di 11 anni, Collepassese, che in questi giorni, costretta a casa, ha scritto una versione tutta sua di un canto della Passione molto celebre nel Salento: Santu Lazzaru….

continuare la lettura cliccando su novabbe.com

 

Pubblicato da il 15 Marzo 2020. Filed under Cronaca. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

2 commenti a “…Coronavirus te ndai scire ca nui la vita ne limu gudire…”: Veronica e il Santu Lazzaru contro il Coronavirus. Da Collepasso un canto di passione e speranza

  1. salv.cito

    20 Marzo 2020 a 18:27

    Santu Lazzaru in tutti i Comuni del leccese sarebbe auspicabile? Venti di miglioria?
    Speriamo – speriamo finisca tutto questo immenso trambusto di M…

  2. M. Ester Gianfreda

    15 Marzo 2020 a 15:52

    Bravissima Veronica con il tuo…Santu Lazzaru!!!