Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“L’olezzo inebriante” di un cestino della spazzatura e il sindaco Paolo “Pilato”

Ieri il gestore della panetteria di piazza Vittoria ha taggato me e il sindaco Menozzi in una foto pubblicata sulla sua pagina facebook.

La foto riporta il cestino di fronte la panetteria colmo di rifiuti con un post eloquente: “piazza vittoria a collepasso dopo 10 gg. la spazzatura ancora da ritirare, immaginate l’olezzo inebriante..”.

Un cittadino si aspetta che il sindaco provveda immediatamente, come suo dovere, ad eliminare “l’olezzo inebriante” e far svuotare il cestino.

Il nostro ineffabile, solerte e un po’ risentito Paolo, detto “Ponzio Pilato”, invece, “posta” la seguente risposta: “È stato pulito regolarmente sabato mattima. L’inciviltà di lasciare la spazzatura domestica nei cestini ancora persiste”…

… come persiste ancora, almeno sino ad un’ora fa, “l’inciviltà” del sindaco nel non provvedere, vista la segnalazione, a far svuotare il cestino, che, secondo lui, sarebbe stato già pulito “sabato mattima” (!!!), cioè cinque giorni fa, mentre l’esercente scrive che è in quelle condizioni da dieci giorni… e, naturalmente, tra i due, appare evidente chi sia il più credibile. Comunque, i cestini non dovrebbero essere svuotati, almeno nel corso dell’estate, tutti i giorni o minimo 2-3 volte la settimana per evidenti problemi di igiene, soprattutto nei “punti strategici”?!?

Segnalo il piccolo ed emblematico episodio per due motivi:

1) vorrei, intanto, pregare gli amici di facebook di astenersi dall’accostare il mio nome a quello di Paolo Menozzi, seppure in un tag. La cosa mi infastidisce non poco. Pur nel rispetto dei rapporti umani, non ho niente di che “spartire” con lui. Se hanno qualcosa da segnalare, me la segnalino direttamente e provvederò, come faccio in casi analoghi, a dare rilevanza mediatica sul mio sito;

2) non vi sembra un po’ troppo “pilatesca”, deviante, poco decorosa e persino irrispettosa verso il cittadino la risposta del sindaco? Intanto egli ha il dovere istituzionale di raccogliere la segnalazione e provvedere. Se poi ritiene che “l’olezzo inebriante” sia dovuto al fatto che “ancora persiste l’inciviltà di lasciare la spazzatura domestica nei cestini” e sembra sicuro di quanto afferma, non ha che da intervenire e sanzionare “l’inciviltà”, considerato che il nostro “Ponzio Pilato” ci passa tutti i giorni vicino quel cestino, anche per questioni familiari… intanto dia lui un buon esempio di “civiltà” e faccia il suo dovere di sindaco: provveda a far svuotare il cestino e controlli che sia svuotato regolarmente!

Pantaleo Gianfreda

Pubblicato da il 18 Luglio 2019. Filed under Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

3 commenti a “L’olezzo inebriante” di un cestino della spazzatura e il sindaco Paolo “Pilato”

  1. Chanel

    19 Luglio 2019 a 17:09

    Io vorrei chiedere a questo sindaco quando prende provvedimenti seri su immondizia ma soprattutto il paese è pieno di animali stranissimi,qst é il paese del mene fotto gli altri paesi già la disinfestazione si è già svolta da tempo noi come sempre siamo arretrati in tutto e x tutto ma si può?

  2. Laura

    18 Luglio 2019 a 23:37

    Ma dello scempio post-sagra nelle vie adiacenti al bosco ne vogliamo parlare? Un ammasso di rifiuti, bottiglie, bicchieri di plastica…io non mi schiero da nessuna parte politica. Sono dalla parte del buon senso. Vogliamo ritenere l’amministrazione comunale responsabile di tutti i rifiuti sparsi per strada al termine della sagra? O del fatto che non abbia provveduto prontamente a far ripulire tutto? Chi quei bicchieri li aveva in mano e non si è preoccupato di cercare un luogo idoneo per buttarli dovrebbe farsi un esame di coscienza e smetterla di additare sempre gli altri. Dovremmo tutti avere più rispetto dell’ambiente ed anche e soprattutto degli altri.

  3. Cittadino stomacato

    18 Luglio 2019 a 14:41

    Grande dott.Pantaleo! Comunque i cestini di norma signor Pantaleo almeno in piena estate vanno svuotati ogni giorno. Grazie per la sua attenzione. La colpa è dell’attuale amministrazione o della ditta Bianco? E poi signor Pantaleo potrebbe aiutarmi a sapere qualcosa in più riguardo lo spazzamento meccanico e quello manuale? La ringrazio anticipatamente