Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Santu Lazzaru: tradizioni, pigiami e sorrisi”: un articolo di P.P. Corso con immagini e protagonisti di Collepasso

Santu LazzaruDa Pierpaolo Corso ricevo il seguente messaggio sulla pagina facebook InfoCollepasso.it: “Buongiorno staff, ho visitato il vostro sito e direi che vi faccio i miei complimenti per il fatto che segnalate e raccontate ogni piccolo particolare della splendida Collepasso. Vorrei segnalarvi un articolo che ho scritto dopo aver vissuto qualche notte di “Santu Lazzaru”. Sicuramente sarà fonte di orgoglio e confronto per i vostri cittadini. Con affetto”.
Ringrazio, intanto, Pierpaolo Corso per le parole di apprezzamento e per aver segnalato il suo bello e piacevole articolo, che descrive una “notte magica” della caratteristica tradizione di “Santu Lazzaru” con protagonisti e cantori collepassesi, in primis Fiore Maggiulli e Gigi Marra, molto conosciuti, amati e apprezzati non solo dai collepassesi.
Sebbene lontani dal periodo di “Santu Lazzaru”, raccolgo la segnalazione e riporto ben volentieri l’articolo su questo sito, rimandando per l’integrale lettura al sito internet di Pierpaolo Corso, per gustarne sino in fondo la piacevolezza e l’ambientazione, grazie anche al corredo di foto e persino del video di una “notte magica” dedicata “allu Santu Lazzaru”.
Per leggere l’articolo “Santu Lazzaru: tradizioni, pigiami e sorrisi”, clicca qui.

Pubblicato da il 15 Settembre 2015. Filed under Cultura e Scuola,Notizie flash. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Both comments and pings are currently closed.

2 commenti a “Santu Lazzaru: tradizioni, pigiami e sorrisi”: un articolo di P.P. Corso con immagini e protagonisti di Collepasso

  1. M. Ester Gianfreda

    16 Settembre 2015 a 14:57

    Grazie Tony Longo, del quale condivido PIENAMENTE l’articolo!

  2. Tony Longo

    16 Settembre 2015 a 09:10

    Articolo semplicemente commovente…un tuffo nel passato che tanto rimpiango…ma che tanto fa ben sperare per il futuro…W le tradizioni, W lu Gigi Marra, W Collepasso!!!

    Grazie di cuore all’autore dell’articolo!

    Collepasso nel cuore..