Incidente sulla via di Maglie

25 Giugno 2008 Off Di Pantaleo Gianfreda
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

incidente25.6.08_005Nella mattinata di mercoledì 25 giugno, un'Audi, proveniente da via Roma e guidata da Carlo Merenda di Tuglie, "impatta" lateralmente una Clio, guidata da Donato Gemma, poliziotto in pensione a Brindisi, originario di Sogliano. Trauma cranico per il Gemma, rimasto incastrato nell'auto, ed escoriazioni per il Merenda.

Incidente “in diretta”. Un boato da far accapponare la pelle, mentre il vostro cronista era intento a lavorare su questo sito.

Saranno state le 9.00 dell'odierno mercoledì 25 giugno e sulla strada di Maglie, nei pressi della macelleria di Salvatore Cataldi, quasi all’incrocio con la mia strada (via Rinascita), due auto si sono violentemente scontrate. La potente Audi era guidata da Carlo Merenda di Tuglie, accompagnato dal padre, e la piccola Clio da Donato Gemma, poliziotto in pensione, originario di Sogliano e residente a Brindisi, il quale era appena uscito dalla macelleria dopo aver fatto un pò di spesa. Gemma, infatti, villeggia nelle campagne circostanti la nostra cittadina.

La Clio ha subito il violento impatto dell’Audi lateralmente, dalla parte dello stesso guidatore, ed è stata letteralmente “fiondata” sul marciapiede, dov’era parcheggiata un’altra auto, alla quale si è poi “affiancata” la stessa Audi (v. foto). Una dinamica un po’ particolare. Il Gemma, riverso per il trauma sul sedile laterale, si è ripreso dopo qualche minuto ma è rimasto incastrato nell’auto. Per poter essere liberato e ricoverato, si è dovuta scardinare la portiera.

Sono prontamente intervenuti i Vigili, i Carabinieri, il 118 e i Vigili del Fuoco.

Gli operatori del 118, appena giunti sul luogo, hanno subito applicato un collare al Gemma e lo hanno ricoverato in Ospedale sotto osservazione. Il Merenda, invece, che si era immediatamente rivolto alle cure di un medico (probabilmente, era stato subito accompagnato al Pronto soccorso da un amico) pare che abbia riportato solo delle contusioni ad un braccio. Tanta paura, ma nessun danno, per l'anziano padre del Merenda.

Insomma, tanta paura per tutti e, per fortuna, pochi danni alle persone.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •